Cittadinanza onoraria a Liliana Segre e Sami Modiano, Calandrini: “Pieno appoggio di FdI”

Il senatore e coordinatore provinciale Fratelli d'Italia: “Sono testimoni di un dramma storico che è quello dell’Olocausto e della persecuzione agli ebrei che non dovrà mai più ripetersi”

Nicola Calandrini

Anche Fratelli d’Italia sostiene la proposta di conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre e Sami Modiano. 

Plaudo all’iniziativa dei colleghi consiglieri del Pd di Latina di presentare una mozione per conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Accolgo con piacere l’ulteriore proposta del sindaco di Latina Damiano Coletta di estendere la cittadinanza onoraria anche a Sami Modiano” ha detto il senatore e coordinatore provinciale di FdI Nicola Calandrini.

“Liliana Segre e Sami Modiano sono testimoni di un dramma storico che è quello dell’Olocausto e della persecuzione agli ebrei che non dovrà mai più ripetersi. Fratelli d’Italia, come più volte ribadito in questi giorni dalla nostra leader Giorgia Meloni - prosegue Calandrini -, è in prima linea nella lotta ad ogni forma di persecuzione, tra queste certamente l’antisemitismo rappresenta uno dei fenomeni più rilevanti”.

“Colgo l’occasione infine per esprimere la mia solidarietà alla senatrice Liliana Segre, vittima di attacchi tanto ingiustificati quanto violenti, che l’hanno costretta a ricorrere alla scorta” ha poi concluso il coordinatore provinciale Fratelli d'Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

Torna su
LatinaToday è in caricamento