Primi interventi del sindaco Coletta, torna al Comune il pallone tensostatico di via dei Mille

Al termine di verifiche è stato accertato che per 20 anni la struttura è stata gestita da una cooperativa "in assenza di regolare contratto e in mancanza di altro titolo concessorio che ne legittimasse il possesso"

Il Comune di Latina rientra in possesso del Pallone tensostatico di via De Mille. 

E’ questo uno dei primi interventi del neo sindaco Coletta. “il personale dell’Ufficio patrimonio - si legge in una nota del Comune - ha proceduto a riprenedere formalmente il possesso dell’immobile del Pallone tensostatico sito in via dei Mille, di proprietà comunale, gestito sino ad oggi dalla Cooperativa ‘Il Gabbiano’, pur in assenza di titolo legittimante”. 

A seguito delle verifiche effettuate dagli uffici comunali con la polizia locale, proseguono da piazza del Popolo, “è stata accertato che la predetta Cooperativa gestiva la struttura dal 1996 in assenza di regolare contratto e in mancanza di altro titolo concessorio che ne legittimasse il possesso.

E’ risultato altresì che non sia stato mai versato alcun canone a titolo di locazione al Comune. Né che il gestore medesimo abbia provveduto ad intestarsi le utenze, che presumibilmente sono rimaste a carico dell’Ente”. 

“Tale provvedimento - prosegue la nota a firma del sindaco Coletta - rappresenta un nuovo, fondamentale tassello nel percorso di ripristino della legalità, ove violata, e della regolarità e trasparenza dell’azione amministrativa. Percorso avviato dalla gestione commissariale e condiviso pienamente e come priorità assoluta di questa amministrazione”. 

L’attenzione dell’amministrazione comunale “sulla corretta gestione del patrimonio comunale e, segnatamente, sugli impianti sportivi, è alta ed è rivolta all’obiettivo, da realizzarsi compiutamente entro i prossimi mesi” con l'intento di “regolarizzare mediante procedure ad evidenza pubblica, tutti gli spazi pubblici comunali utilizzati per lo svolgimento di attività sportive, ad oggi risultati ceduti a diverso titolo ad associazioni e soggetti provati, anche in assenza di condizioni di trasparenza e legalità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

  • Maltempo a Gaeta, “La Signora del Vento” danneggiata dalla forte mareggiata

  • Meteo a Latina: peggiorano le previsioni, l’allerta da gialla passa ad arancione

  • Scomparso da tre giorni: ricerche a tappeto con l'elicottero dei vigili

Torna su
LatinaToday è in caricamento