Provincia, 1,5 milioni di euro per edilizia scolastica e viabilità

L’esito dell’ultima seduta del Consiglio provinciale che si è tenuto in via Costa. All’apertura dei lavori il presidente Della Penna ha chiesto di osservare un minuto di silenzio per le vittime dell’attentato di Parigi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Si è tenuto questo pomeriggio la seduta del Consiglio provinciale, riunitosi in seconda convocazione presso la Sala Cambellotti del Palazzo della Provincia.

In apertura di seduta la Presidente della Provincia  Eleonora Della Penna ha chiesto di osservare un minuto di silenzio per le vittime dell’attentato di Parigi. Nella seduta odierna sono stati approvati, quindi, i verbali delle sedute consiliari precedenti, ovvero del 22 settembre, del 12 e 13 ottobre.

Il consiglio provinciale ha poi approvato la rinegoziazione dei prestiti ordinari della cassa Depositi e Prestiti SpA ai sensi dell’art. 1, comma 430 della Legge n. 190 del 2014, rinegoziazione che contribuirà a mettere in equilibrio il patto di stabilità per quest’anno.

Approvata anche la variazione di bilancio 2015 e l’utilizzo dell’avanzo di amministrazione per 1,5 milioni di euro che darà la possibilità di essere impegnati per lavori urgenti, come l’edilizia scolastica (850mila euro) e la viabilità provinciale (650mila euro).

Nella sua audizione, infine, il presidente del Consorzio Industriale per lo Sviluppo del Sud Pontino, Salvatore Forte,  oltre a evidenziare  le opere realizzate  ha voluto soprattutto portare all’attenzione tutte quelle criticità ancora da risolvere come la crisi che sta vivendo il  porto di Gaeta, la Pozzi- Ginori, il completamento della linea ferroviaria storica Formia-Gaeta, la bonifica e la riqualificazione dell’area Eni.

Torna su
LatinaToday è in caricamento