Coronavirus: "Aiuti a chi ci aiuta", la proposta dei giovani di Forza Italia Latina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Forza Italia Latina, considerata la grave emergenza che la città sta vivendo in questo periodo e le difficoltà riscontrate del personale medico ospedaliero, dalle forze di polizia e dagli operatori della Protezione Civile, chiede che il Comune di Latina, nella persona del sindaco Damiano Coletta e della giunta comunale tutta, medi affinchè le grandi catene di supermercati permettano a tutti i soggetti che quotidianamente si trovano a lavorare per arginare questa emergenza di fare la spesa in maniera autonoma.

Come già avviene in tante altre città d’Italia, basterebbe permettere a queste persone di fare la spesa senza dover attendere svariate ore in coda all’esterno dei supermercati, creando dei cordoni preferenziali. Luca Palmegiani, Dirigente Provinciale Forza Italia Giovani e responsabile organizzativo Nord Pontino, ha dichiarato: “In un momento così particolare per la provincia e la nostra città, è necessario aiutare il più possibile chi combatte ogni giorno in prima linea per l’emergenza coronavirus. Dobbiamo aiutare ove possibile tutti gli operatori sanitari, le forze di polizia e i volontari della Protezione Civile a compiere le faccende della vita quotidiana. Cosi queste persone, già sottoposte a turni di lavoro molto lunghi, faticosi ma soprattutto stressanti, potranno avere maggior tempo da dedicare al riposo e conseguentemente tornare al meglio a svolgere i propri compiti. In molte città questo già avviene, chiediamo al sindaco Coletta quindi di mediare affinché questa forma di supporto arrivi anche qui a Latina, dato che ad oggi solo una catena ha annunciato che si attiverà in tal senso.”

Torna su
LatinaToday è in caricamento