Doppio incarico di Di Giorgi, niente di fatto nella seduta alla Pisana

La seduta che, su richiesta dell'opposizione, doveva votare sull'incompatibilità del ruolo di consigliere regionale per il sindaco di Latina, è saltata per mancanza del numero legale

Giovanni Di Giorgi, sindaco di Latina e consigliere in Regione

Il caso Di Giorgi è arrivato in Regione. Ricordiamo, infatti che gli ultimi mesi della politica locale sono stati riscaldati dalla questione dell’incompatibilità del doppio ruolo di Giovanni Di Giorgi, sindaco di Latina e contemporaneamente consigliere regionale.

L’opposizione in Regione, costituita da Pd, Idv, Sel, Verdi, Psi, Api, Radicali e Lista Civica, hanno chiesto, per questo motivo proprio al consiglio di votare una norma di legge obbligatoria contro l’incompatibilità dei due ruoli ricoperti da Di Giorgi in Regione e al Comune di Latina.

Per due volte, però, la seduta non si è tenuta a per mancanza del numero legale e ora tira aria di burrasca alla Pisana.

Intanto si attende il consiglio comunale di martedì 8 novembre tra i cui punti all’ordine del giorno c’è proprio la discussione del doppio incarico del sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Incidente sull'Appia tra un'auto e un camion: la vittima è Maria Angela Parisella

  • Cimitero di auto rubate in un terreno: scompare il materiale sequestrato

  • Tragico incidente a Terracina, auto contro un camion: muore una donna

  • Spaccio a piazza Moro, Girondino condannato a tre anni e mezzo di carcere

  • Tabacco riscaldato e sigarette elettroniche riducono dell'80% i livelli di monossido di carbonio: lo studio italiano

Torna su
LatinaToday è in caricamento