Elezioni 2018, Giorgia Meloni: "Mi candido qui per riportare a casa Latina"

La leader di Fratelli d'Italia ha aperto ufficialmente a Latina la campagna elettorale per le politiche e le regionali, accanto ai candidati delle liste

“Oggi presentiamo le liste di Fratelli d’Italia per il Lazio e per la provincia di Latina e segnatamente la mia candidatura nel collegio uninominali di Latina. Ho scelto di candidarmi in questa città perché il legame di questa città con la destra italiana è un legame estremamente forte.  Per noi aver perso le amministrative l’utima volta è il segnale che bisogna riportare questa terra a casa. L’obiettivo di Fdi è tornare a rendere grande la destra italiana, per questo ho deciso di scendere in campo personalmente per riportare a casa Latina”. E' la dichiarazione di Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, che oggi a Latina ha aperto ufficialmente la campagna elettorale e presentato i candidati delle liste. Accanto alla Meloni, nella sede del capoluogo del partito, Nicola Calandrini, terzo in corsa nel collegio Lazio 3 per il collegio plurinominale al Senato, e Mauriza Barboni, attuale assessore del Comune di Terracina candidata al collegio Lazio 2 per la Camera dopo il capolista Francesco Lollobrigida. 

I candidati pontini alle Regionali

Giorgia Meloni sulle regionali: "Centrodestra unito su Parisi"

“Quando mi sono candidata al Campidoglio il centrodestra era spaccato, gli errori non li ho fatti io ma qualcun altro. Bisogna avere l’umilità di riconoscere il candidato più competitivo se si vuole vincere altrimenti si gioca a perdere. In questo caso – ha aggiunto - non stiamo facendo lo stesso errore: c’è un unico candidato per il centrodestra che è sostenuto da tutti i partiti della coalizione, quindi bisogna semplicemente spingere l’acceleratore  sulla campagna elettorale e aiutare Stefano Parisi a raccontare il suo modello di governo per questa regione, ricordando che un ‘romano de Roma’”.

Meloni: "Stefano Parisi candidato più capace e competente"

L'impegno contro gli "inciuci al Governo"

Il 18 febbraio anche i candidati pontini saranno convocati a Roma perché Fratelli d’Italia chiede di prendere un impegno di fronte al popolo italiano per il rispetto del vincolo di mandato. Noi non tradiamo – ha spiegato Giorgia Meloni – Non ci saranno voti per fare un governo di inciucio. E ovviamente spero che parteciperanno anche Berlusconi, Salvini e i candidati di Forza Italia e Lega Nord”. 

"L'Italia pronta per un premier donna"

Latina ha molti problemi, dall’ospedale inadeguato al tribunale fino ai collegamenti e alla vicenda che riguarda la Roma-Latina. Lavoreremo per questo in Regione e in Parlamento. Punto a faro non da parlamentare ma da presidente del Consiglio del Ministri. Chissà che alla fine non si faccia una rivoluzione: quella di avere la prima donna presidente del Consiglio”.

Visita al mercato annonario di Latina

Sui programmi, la Meloni ha aggiunto: “Abbiamo lanciato ieri una campagna. Si dice sempre: ‘Ce lo chiedono i mercati’ giustificando ogni manovra riferendosi ai mercati finanziari. A noi i mercati finanziari non interessano, noi vogliamo sapere cosa dice la gente che frequenta i mercati veri, quelli rionali, che tengono in piedi l’economia”. Giorgia Meloni ha quindi proseguito poi il suo giro a Latina con una visita al mercato annonario di via Don Minzoni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento