Ballottaggio: Latina, Minturno e Terracina alle urne il 19 giugno. Come si vota

I cittadini dei tre comuni della provincia pontina domenica sono chiamati alle urne per scegliere il loro sindaco. La sfida è tra Calandrini e Coletta a Latina, tra Stefanelli e Signore a Minturno e tra Procaccini e Corradini a Terracina

Dopo il primo turno del 5 giugno scorso, domenica 19 giugno si vota in 126 comuni italiani, dei quali 20 comuni capoluogo, per l'elezione del sindaco al ballottaggio; 8.610.142 gli elettori che saranno chiamati alle urne in tutto il Paese. 

Nella provincia pontina sono tre i comuni che andranno al voto: oltre a Latina anche Minturno e Terracina. Al secondo turno lo scontro è tra i due candidati che hanno ottenuto più volti con la prima tornata elettorale. 

A Latina la sfida è tra Nicola Calandrini (Fratelli d’Italia e altre liste) e Damiano Coletta (Latina Bene Comune e altre due liste civiche). 

PRIMO TURNO: RISULTATI LATINA

Stasera, venerdì 19 giugno, la chiusura della campagna elettorale per i due candidati sindaco: per Damiano Coletta festa in piazza del Popolo, mentre per Calandrini in programma una serata in via dei Mille, nel piazzale antistante il palazzetto dello sport. 

A Minturno la sfida del 19 giugno è tra Gerardo Stefanelli (Pd e altre liste) e Massimo Signore (Cuori Italiani, Noi con Salvini e altre liste) e a Terracina tra Nicola Procaccini (Fratelli d’Italia e altre liste) e Gianluca Corradini (Forza Italia e altre liste). 

PRIMO TURNO RISULTATI MINTURNO

PRIMO TURNO: RIRULTATI TERRACINA

COME SI VOTA - Si vota nella sola giornata di domenica 19 giugno; i seggi saranno aperti dalle 7 alle 23. Per votare basta presentarsi al seggio con un documento di identità munito di fotografia e la tessera elettorale che si può rinnovare presso gli uffici elettorali del comune di residenza (aperto dalle 9 alle 18 nei due giorni antecedenti la data della consultazione e, nel giorno delle elezioni, per tutta la durata delle operazioni di voto dalle 7 alle 23).

Ai ballottaggi si vota segnando una “x” su uno dei due candidati sindaco e basterà che uno dei due ottenga la maggioranza dei voti: in caso di ulteriore parità si procederà all’elezione del candidato anagraficamente più vecchio. 

Lo spoglio avverrà immediatamente dopo la chiusura delle votazioni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento