Amministrative 2018 a Formia, Taglialatela: “La nostra una politica nuova e libera”

Una corsa in solitaria e non facile, con la lista Formia Viva 2018, “fuori dagli inciuci della politica” per il candidato sindaco che punta a “cambiare il metodo della gestione della città”

Una candidatura civica, e non politica, lontana da “particolari interessi o inciuci politici”. Così Mario Taglialatela uno dei sei aspiranti sindaco a Formia in corsa alle elezioni del 10 giugno sostenuto dalla lista “Formia Viva 2018”, spiega la sua candidatura a primo cittadino. Una candidatura difesa fino alla fine dall’ex segretario e direttore generale del Comune di Formia, consapevole della difficoltà di una corsa in solitaria difronte ad una vasta proposta di candidature per queste amministrative, anche all’interno dello stesso centrodestra. 

Una candidatura civica

“Lo spirito che anima la mia candidatura e quella del mio gruppo - spiega Tagliatatela - è di portare avanti ‘un’idea per Formia’ non legata a carri politici o ad inciuci della politica, ad obblighi, ricatti o pressioni. Abbiamo voluto creare un gruppo che fosse libero e al di fuori di tutte queste bassezze. Una politica, nuova e libera appunto, che siamo consapevoli essere difficile ma che si muove sull’onda del rinnovamento e del cambiamento, e che ho scelto di seguire al di là di quello che sarà il risultato finale”.

Formia verso le elezioni

Come arriva Formia a queste elezioni? “La situazione di Formia è terribile - ci dice l’aspirante sindaco - non solo dal punto di vista del morale o dello scontento dei cittadini, ma anche della città abbandonata sotto tanti punti di vista. Penso ad esempio alla situazione dell’ospedale che vive una condizione difficilissima, ai problemi legati all’emergenza idrica, causati più da una cattiva gestione che da altro se si pensa che Formia è una delle realtà più ricche di questa risorsa. Una cattiva gestione che ritroviamo anche in tanti altri settori come ad esempio nelle scuole, nel decoro urbano, nel sociale, settori nei quali bisogna intervenire”. 

Di cosa ha bisogno Formia? 

“Noi lasciamo agli altri il libro dei sogni e dei grandi interventi, noi vogliamo la normalità ed intervenire in quello che manca. La nostra novità sta nel voler cambiare il metodo di gestione della città: per questo quello che vogliamo fare noi non ha eccessivi costi. Il Comune deve essere al servizio dei cittadini”. 

Il programma

Un programma ricco quello del candidato sindaco Mario Tagliatatela che punta tra le altre cose alla riqualificazione del decoro urbano, sia nel centro che nelle periferie della città; decoro urbano inteso anche come rispetto, fruibilità e promozione del patrimonio storico-culturale. E ancora interventi mirati ad una ripresa del commercio e del turismo, che può diventare un vero volano per la città: “diversificando l’offerta turistica sarà possibile non limitare ai soli mesi estivi l’affluenza di visitatori a Formia”, si legge nel programma di Taglialatela, ma anche in questo caso bisogna cambiare il “metodo”. “Uno dei settori più importanti sui quali intervenire è quello del lavoro, con particolare riferimento ai giovani: se non si da loro un incentivo per lavorare, la città muore; il secondo è quello dei servizi, penso ai servizi sanitari ma anche alle classi deboli”. 

I primi 100 giorni

“Tra i primi interventi da fare nei primi cento giorni, considerando che saremo praticamente già in estate, sarà quella di convocare Acqualatina - spiega Tagliatatela - per valutare l’esistenza di un eventuale piano di emergenza” anche alla luce della situazione drammatica vissuta sul fronte idrico nella scorsa stagione estiva. “La seconda cosa da fare mettersi a lavoro per la prevenzione di incendi boschivi. Infine convocare tutti i dipendenti comunali per spiegare loro come ci si deve comportare con il cittadino; sarà importante poi intervenire anche per snellire tutte le procedure comunali”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

Torna su
LatinaToday è in caricamento