Elezioni provinciali, presentate le liste: è sfida Mitrano-Della Penna

Sarà una sfida tra il sindaco di Gaeta, sostenuto da Forza Italia FdI-An e Udc, e quello di Cisterna - sostenuto da Ncd e Pd, quella che dominerà il voto del 12 ottobre prossimo. Unica incognita le liste civiche

Sono scaduti questa mattina a mezzogiorno i termini per la presentazione delle liste in vista delle elezioni provinciali, le prime dopo al riforma Delrio.

Ed è una sfida a due quella che dominerà la scena politica locale fino al voto del 12 ottobre prossimo quando alle urne non saranno chiamati i cittadini ma i sindaci e i consiglieri dei 33 comuni della provincia.

E non ci sono state sorprese dell’ultim’ora questa mattina; il fronte del centrodestra, che vede uniti Forza Italia, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale e Udc, ha candidato il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano, mentre il primo cittadino di Cisterna Eleonora Della Penna sarà il candidato sostenuto dal Nuovo Centrodestra insieme al Partito Democratico.

Poi c’è l’incognita delle liste civiche, con i prima fila i sindaci di Aprilia Terra e Bassiano Guidi, non schierati, per ora, con nessun presidente.

Sei invece le liste dei candidati al Consiglio provinciale presentate: Forza Italia, Casa dei Comuni (Fdi-An e Udc), Nuovo Centrodestra, Pd, Liste Civiche e La Sinistra (Sel, Rifondazione e Comunisti Italiani).

Bisognerà ora vedere quali ripercussioni la frattura all’interno del centrodestra avrà all’interno delle amministrazioni locali, soprattutto in quella del capoluogo pontino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento