Comunali Gaeta 2012, clima infuocato in vista delle elezioni

Il Pd provinciale torna sul delicato tema del ritiro del simbolo alla candidata a sindaco Pina Rosato sostenuta fino alla vigilia della presentazioni delle liste

È sicuramente una delle città che sta vivendo il periodo che anticipa le elezioni in maniera più viva. Il ritiro del simbolo del Pd alla candidata Pina Rosato, proprio alla vigilia della presentazioni delle liste, ha reso più incandescente un territorio già di per se infuocato con 8 aspiranti alla poltrona di primo cittadino.

“Nella conferenza stampa della candidata a sindaco Pina Rosato, sono stati espressi giudizi negativi nei confronti dell’operato del Partito in ordine alla mancata assegnazione del simbolo” si legge in una nota del Pd provinciale a firma del segretario e del vice segretario Enrico Forte e Salvatore La Penna.

“Fatto salvo quanto è naturale confronto, anche aspro, sulle decisioni assunte, le affermazioni in ordine ad azioni di violenza politica e di discriminazioni di genere non hanno alcuna corrispondenza con la realtà e quindi non sono accettabili” proseguono.

“La situazione di isolamento del circolo del Pd di Gaeta ha determinato le condizioni per un intervento del Partito, in un quadro di indirizzo generale orientato alla costruzione di alleanze larghe e competitive, con l’obiettivo di sconfiggere il centrodestra in tutti i Comuni della provincia che andranno al voto il 6 e 7 Maggio; nulla si sarebbe potuto obbiettare in presenza di un sistema di alleanze a cui avrebbero potuto concorrere in tutto o in parte forze di centro sinistra, civiche e l’UDC”.

“Il Pd è impegnato in tutti i Comuni chiamati al voto a competere per il governo delle comunità e per sconfiggere le forze di centrodestra che hanno determinato nella nostra Provincia, dopo tanti anni di amministrazione, condizioni di degrado, di crisi economica e sociale che si è aggiunta a quella generale, fallendo come progetto politico e di governo”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Due rapine in un'ora a Latina: bandito a segno in via Cisterna, il colpo salta a Santa Maria

  • Tragedia a Latina: un uomo si toglie la vita sparandosi con un'arma da fuoco

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

  • Maltempo a Gaeta, “La Signora del Vento” danneggiata dalla forte mareggiata

Torna su
LatinaToday è in caricamento