Elezioni Aprilia, trionfano le liste civiche. Terra già a lavoro

Flop dei partiti tradizionali nella seconda città della provincia. Terra, sostenuto da sette liste civiche, già a lavoro per formare la giunta

Antonio Terra, neo sindaco di Aprilia

Ha vinto a sorpresa al primo turno. I pronostici della vigilia, infatti, parlavano di un possibile ballottaggio ad Aprilia - dato l’elevato numero dei candidati a sindaco, ben sette – e invece Antonio Terra, con le sue sette liste civiche, ha sorpreso tutti superando il 55% dei consensi e ora è il nuovo sindaco della seconda città più grande della provincia di Latina. Decisamente più dietro i partiti tradizionali come Pdl e Pd con la coalizione di centrodestra che ha sfiorato il 24% e quella di centrosinistra che non è arrivata al 14%.

“L’importante risultato che la nostra coalizione di riscatto civico ha ottenuto all'appuntamento con le urne raddoppia da oggi le nostre responsabilità nei confronti della Città di Aprilia – ha commentato il neo sindaco Antonio Terra -. Anche nei confronti del sottoscritto, che ha ottenuto il favore dell'elettorato, i cittadini hanno voluto lanciare un chiaro segnale: continuare a lavorare nell’esclusivo interesse pubblico, animato dallo stesso spirito di legalità e trasparenza che ha  caratterizzato l’amministrazione D’Alessio e i lunghi e difficili quindici mesi in cui ho assunto le funzioni di sindaco”.

“Oggi si ricomincia a lavorare per proseguire il percorso di crescita della Città sotto il profilo economico, urbanistico, culturale e dei servizi da erogare ai cittadini. Grazie ai cittadini che hanno rinnovato la loro fiducia di fronte al nostro progetto elettorale. Non abbiamo raccontato favole o utopie irrealizzabili, non abbiamo scritto libri dei sogni, abbiamo  piuttosto posto le basi progettuali per il risanamento igienico-sanitario delle periferie, per un piano di edilizia scolastica che prevede anche la costruzione di una nuova scuola media, abbiamo infine scelto la via dell’ecosostenibilità ambientale rifiutando la politica delle speculazioni e  del saccheggio del territorio”.

“Grazie a chi ci ha concesso fiducia, con un raccomandazione: questa sarà l’amministrazione di tutta la Città e non solo della maggioranza che ci ha votato. All’opposizione garantiremo ruoli chiave di garanzia come la Presidenza della Commissione Trasparenza, e di fronte a tutti i cittadini ci impegniamo a continuare quel percorso di dialogo, condivisione delle scelte e confronto diretto. Voglio ringraziare chi insieme a me ha amministrato questa Città nell’ultimo quadriennio raccogliendo le redini di un Comune in seria difficoltà affrontando con serietà  e responsabilità questioni particolarmente spigolose e delicate.  Auguro, infine, buon lavoro al nuovo Consiglio Comunale. Sono certo che l’elettorato ha fatto scelte oculate e precise per amministrare la nostra Città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle prossime ore Terra con la sua coalizione avvierà i confronti di rito per la formazione della giunta comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento