Regionali, Forza Italia primo partito nel centrodestra. Fazzone: “Grazie a tutti i candidati”

Il coordinatore regionale di Forza Italia commenta il dato emerso dalle elezioni del 4 marzo. Parisi? Il senatore pontino: “Un candidato eccellente”

Diversamente da quanto emerso con il voto delle politiche, secondo il dato che emerge dalle elezioni regionali è Forza Italia il partito leader del centrodestra nella provincia pontina. E lo è anche nel Lazio. 

Un dato che commenta con soddisfazione Claudio Fzzone, il coordinatore regionale di Forza Italia Lazio e neo eletto senatore.   

“Forza Italia è il primo partito del centrodestra nella Regione Lazio per consensi. Un risultato raggiunto grazie a tutti i candidati che con passione e determinazione si sono messi in gioco ed hanno lavorato con capacità e senza mai risparmiarsi su tutto il territorio. A loro va il mio sincero e sentito ringraziamento perché oggi Forza Italia è cresciuta sull’onda di un entusiasmo che passa per il volto e per il lavoro di tutta una squadra che, al di là del singolo risultato, ha superato un traguardo importantissimo all’interno di una coalizione, come quella del centrodestra, in cui i partiti hanno posto l’interesse dei cittadini e i programmi sopra qualsiasi altra cosa. 

E’ prevalso lo spirito della coesione che ha trovato le ragioni nel grande consenso ottenuto. Ha prevalso la strada dell’unità del centrodestra che, all’insegna di progetti politici e persone qualificate, è quella che dobbiamo continuare a seguire per raggiungere insieme altri importanti risultati e vincere nuove e sempre più ambiziose sfide”.

“Parisi candidato eccellente”

Fazzone interviene anche sull’esito delle elezioni regionali che hanno sancito la riconferma di Nicola Zingaretti a governatore del Lazio, con la sconfitta del candidato del centrosinistra, Stefano Parisi, più votato invece in provincia

Un candidato eccellente. Che ha lavorato senza risparmiarsi in una campagna elettorale che si è rivelata tutta in salita. Che è sceso in campo, alla guida del centrodestra, e ci ha messo la faccia con coraggio quando era più difficile recuperando terreno, in poco più di un mese dalle elezioni regionali, punto su punto sul candidato uscente e sui competitor di altri partiti. Questo è Stefano Parisi. 

Questo è il candidato presidente del centrodestra per la Regione Lazio a cui va tutto il nostro ringraziamento per l’eccellente risultato raggiunto. Abbiamo perso è vero. Ma al di là di sterili e facili polemiche non possiamo non notare che su Parisi ha pesato una 'stortura' della legge elettorale regionale del Lazio che prevede il voto disgiunto. Se il risultato delle liste a supporto fosse stato allineato a quello del candidato presidente la vittoria sarebbe stata assicurata. E’ indubbio che il risultato di oggi sia frutto di un lavoro di squadra portato avanti da tutta la coalizione di centrodestra all’insegna di quel valore aggiunto che il candidato Stefano Parisi ha portato con sé senza mai tirarsi indietro e combattendo sino all’ultimo giorno e sino all’ultimo consenso”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento