Regionali 2018, Parisi parte da Fondi: “E' la vera occasione per voltare pagina”

Il candidato del centrodestra apre la sua campagna elettorale in provincia di Latina. Fazzone: “E’ la persona giusta al posto giusto”. Pieno il palazzetto di Fondi

E’ stata aperta con un evento in grande stile a Fondi la campagna elettorale di Stefano Parisi, candidato per il centrodestra alla presidenza della Regione Lazio

Un evento con maxi schermi, musica dal vivo ed ospiti di eccezione, quello di domenica 28 gennaio al palazzetto dello sport di Fondi, che ha richiamato nel centro pontino centinaia di persone. A fare gli onori di casa il sindaco di Fondi, Salvatore De Meo, ed insieme a lui il coordinatore regionale di Forza Italia Claudio Fazzone, “l’unico in Italia - ha detto lo stesso Parisi - in grado di riempire una sala così grande”. 

“Sono candidato alla presidenza del Lazio da tre giorni; questo è il mio primo appuntamento” ha detto il leader di Energie per l’Italia, candidato a sindaco di Milano alle amministrative del 2016 ma che in apertura del suo intervento ha voluto ribadire le sue origini romane.   

“Il Lazio deve diventare una grande regione al centro del Paese. Siamo bloccati nella morsa tra il governo di centrosinistra in Regione e il governo della Raggi e dei Cinque Stelle a Roma; dobbiamo liberarci e possiamo farlo solo con il centrodestra che finalmente è unito. Dobbiamo capire che bisogna voltare pagina rispetto al passato, dobbiamo avere un’energia nuova”. 

“La Regione Lazio soffoca tutto e decide tutto ed è troppo lontana da qui; deve essere un Ente di programmazione e bisogna lasciare i territori governare e si deve togliere di mezzo questa burocrazia soffocante e inefficace; rimettiamo le Province, perché funzionavano in Italia” ha detto Parisi che ha sottolineato alcuni dei punti chiave per quello che deve essere il nuovo volto della Regione: urbanistica e infrastrutture, sanità, la vocazione turistica e quella agricola.  

“Questa è la vera occasione per voltare pagina e possiamo farlo insieme con un centrodestra unito. A noi piacciono le missioni impossibili e vinceremo, però abbiamo bisogno del vostro aiuto. Dobbiamo avere l’ambizione di diventare grandi. Abbiamo 35 giorni, serve un grande lavoro e possiamo finalmente portare un governo di qualità nella Regione”. 

“Parisi è la persona giusta al posto giusto. E’ un grande manager, quello di cui ha bisogno la Regione” ha detto in conclusione Claudio Fazzone. Tra i presenti in sala anche il sindaco di Sperlonga Armando Cusani.

Potrebbe interessarti

  • Notte Bianca a Latina: tutti i divieti per sabato 20 luglio. Come cambia la viabilità

  • Torna in mare “Brilla&Billy”, la barca di Lucio Dalla ormeggiata nel porto di Formia

  • Sabaudia, per l'estate tour gratuito in battello sul lago di Paola

  • Achille Lauro e la Notte della Luna: il centro di Latina fa festa

I più letti della settimana

  • Tragedia nel mare di Latina: sub di 19 anni muore durante un’immersione

  • San Felice Circeo, divieto di balneazione alla foce di Rio Torto: l’ordinanza del sindaco

  • Sezze: cane chiuso in un sacchetto della spazzatura e gettato tra i rifiuti, ma si attende l'adozione per Vita

  • Ponza: malore in nave, non ce l’ha fatta il comandante soccorso in mare

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Incidente sull’Appia: tre auto coinvolte. Un ferito grave, atterra l’eliambulanza

Torna su
LatinaToday è in caricamento