Elezioni regionali 2018, Zingaretti a Cori: "No alla chiusura del punto di primo intervento"

Il presidente della Regione Lazio, in corsa per la riconferma il prossimo 4 marzo, ha partecipato ieri a un incontro a Cori nella sede del Pd

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, in corsa per la riconferma alle elezioni regionali del prossimo 4 marzo, ha partecipato ieri a Cori alla presentazione della candidatura di Salvatore La Penna al Consiglio regionale del Lazio nella lista del Pd. "Abbiamo bisogno – ha esordito il presidente – di persone capaci in Consiglio regionale, persone che si facciano carico di trovare soluzioni ai problemi con cultura di governo e cultura politica, caratteristiche che ha Salvatore La Penna per rappresentare al meglio questi territori”.

Zingaretti, sollecitato dal sindaco di Cori De Lillis, dai cittadini e dai rappresentati dei comitati di Cori e Giulianello presenti all’incontro, ha fornito rassicurazioni sul futuro del punto di primo intervento precisando che non è prevista la chiusura della struttura sanitaria né la riduzione dei servizi che esso fornisce. “Zingaretti ha spiegato – sottolinea il candidato del Partito Democratico Salvatore La Penna – che l’uscita dal tunnel del commissariamento del settore sanità consentirà di mettere in campo investimenti finalizzati a potenziare l’offerta socio-sanitaria territoriale quindi il Ppi resterà un punto di riferimento fondamentale per l’assistenza sanitaria ai cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Lo Zecchino d’Oro “canta” anche pontino: terzo posto per un bambino di Sabaudia

Torna su
LatinaToday è in caricamento