Formia, sindaco Villa dopo l’ondata di maltempo: “Risposta sinergica all’emergenza”

I principali interventi hanno riguardato le scuole e i tre cimiteri comunali. Chiuso anche il Parco De Curtis di Gianola dove si sta svolgendo un’analisi della vegetazione

(foto da comune.formia.lt.it)

“L’emergenza maltempo dello scorso fine settimana che ha interessato l’intero golfo e altre località, ha visto impegnati, in perfetta sinergia, tutti gli organi preposti: la Protezione Civile, la Polizia Municipale, il servizio manutenzione verde e illuminazione del Comune, gli operatori della Formia Rifiuti Zero, i funzionari comunali, le Forze dell’Ordine e i Vigili del Fuoco”.

Traccia un bilancio di questi giorni difficili per Formia, come per parte della provincia pontina, a causa dell’ondata di maltempo e del vento forte che hanno causato ingenti danni in diversi territori, il sindaco Paola Villa.

“Sono orgogliosa – afferma il primo cittadino - di aver visto in un momento così particolare e difficile tutti adoperarsi per dare risposta immediata al disagio e alle difficoltà dei cittadini. Tutti hanno dato una mano e hanno messo a disposizione della comunità le proprie competenze per superare l’emergenza; a loro e ai cittadini di Formia che hanno non solo segnalato in tempo reale i casi di necessità ma hanno compreso il momento, va il mio personale ringraziamento e quello di tutta l’Amministrazione”

Con “l’obiettivo primario di preservare l’incolumità della popolazione”, visti i danni causati dal forte vento l’Amministrazione ha voluto che venissero avviate una serie di attività di verifica. “Una squadra di tecnici comunali - spiegano dall’Amministrazione comunale - si è concentrata innanzitutto sui plessi scolastici; a seguito dei controlli, è emerso che solo quattro scuole necessitano di interventi e per questo sono attualmente soggette ad interdizione o chiusura. Altra attività di accertamento ha interessato i tre cimiteri comunali di Castagneto, Maranola e Castellonorato colpiti dalla caduta di alcuni arbusti e che pertanto  necessitano di lavori di ripristino; in tal senso, è stata predisposta  chiusura fino al 1° marzo”.

Anche il Parco De Curtis di Gianola, infine, è attualmente interessato da un’azione di attenta analisi relativa alla vegetazione presente e per questo resterà chiuso fino al 4 marzo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

  • Un uomo colto da infarto in strada: salvato da un medico e dal 118

Torna su
LatinaToday è in caricamento