Formia, il sindaco Bartolomeo: "Nessuna contropartita a Forza Italia"

Il primo cittadino interviene dopo le polemiche legate all'approvazione del Bilancio di previsione raggiunta anche grazie ai voti dei consiglieri azzurri. Un accordo che ha salvato la Giunta e che è stato attaccato da una parte del Pd

“Ho ascoltato e letto in questi giorni tante interpretazioni e giudizi, non sempre corrispondenti alla realtà. Trovo quindi che sia opportuno fare qualche precisazione”. Il sindaco di Formia Sandro Bartolomeo torna sui fatti dell’ultimo Consiglio comunale che hanno portato all’approvazione del bilancio di previsione con il via libera anche di Forza Italia. Un accordo che, di fatto, ha salvato la Giunta.

“In primis – spiega - vorrei sottolineare che l’approvazione de bilancio è stata resa possibile dalla disponibilità del gruppo consiliare di Forza Italia che lo ha votato sebbene non vi fosse stata alcuna condivisione sulla costruzione del documento. Di questo non posso che ringraziare chi, col proprio voto, ha permesso alla consiliatura di proseguire il suo lavoro e, questo è il nostro augurio, di portarlo a termine fino alla scadenza del mandato. La necessità di evitare il commissariamento è stata condivisa con il gruppo consiliare del Pd e con quello della lista civica e, fino a quando non ha deciso di uscire dalla maggioranza, anche con il gruppo di Sinistra Italiana. Negare che io abbia fino all’ultimo tentato di mantenere unita tutta la maggioranza uscita dalle urne significherebbe affermare il falso”. 

“Al di là delle singole valutazioni che ciascuno ha ritenuto di esprimere e che rispetto sul piano politico – prosegue il primo cittadino -, credo che per ciascuno di noi oggi sia utile e importante fare chiarezza sulle scelte fatte. Io ho scelto, ribadisco, di non lasciare Formia nelle mani di un commissario. Tale decisione è stata condivisa dalla quasi totalità dei consiglieri comunali ed è stata sostenuta e resa possibile dal voto di Forza Italia con i quali, ci tengo a precisare, non esiste alcun accordo preventivo, né scambi sul piano della struttura dell’esecutivo”. 

 “Non vorrei – prosegue Bartolomeo - che in questo momento prevalesse l’ipocrisia politica. In altre circostanze (vedi XVII Comunità  Montana) nessuno si è scandalizzato per la maggioranza organica venutasi a creare con Forza Italia, con il sindaco Cardillo vicepresidente. Allo stesso modo, nessuno si scandalizza per la battaglia che stiamo conducendo fianco a fianco con i sindaci di Forza Italia per la ripubblicizzazione dell’acqua. Davvero non comprendo perché un appoggio dato senza alcuna contropartita dai consiglieri comunali a Formia debba creare tanto scandalo, tanto più che è stato fatto per evitare lo scioglimento del Consiglio”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento