Un presidio della Guardia costiera sul litorale di Latina: mozione di Fratelli d'Italia

L'iniziativa è della consigliera Matilde Celentano. Il lungomare del capoluogo ricade nella giurisdizione dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina

Una mozione per impegnare il sindaco Damiano Coletta e la sua giunta a predisporre un presidio permanente di Autorità portuale marittima sul litorale di Latina. A presentarla è il gruppo consiliare di Fratelli d'Italia. L'iniziativa è della consigliera Matilde Celentano ma la mozione è stata sottoscritta anche dal senatore Nicola Calandrini, dal capogruppo Andrea Marchiella e da Raimondo Tiero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scopo è quello di ripristinare degli uffici marittimi della Guardia Costiera, che in passato erano presenti sul lungomare di Latina. “Questa mozione chiede semplicemente di applicare quanto previsto dal D.P.R. 37/2012 sul riordino delle competenze territoriali dell’Autorità Marittima del Lazio - spiega la Celentano - In questa disposizione viene stabilito che il lungomare di Latina ricade nella giurisdizione dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina ma è prevista una sezione staccata a Rio Martino. Questa sezione non è mai stata creata. Eppure il lungomare di Latina con la sua estensione di 20 chilometri circa e un’affluenza massiccia, in particolare nei mesi estivi, meriterebbe un presidio permanente di guardia costiera. L’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina, il più vicino, dista ben 40 chilometri, ed è chiaro che in caso di emergenza sarebbe impossibilitato ad intervenire tempestivamente. Ci auguriamo - conclude la consigliera Celentano - che la maggioranza che parla spesso di rilancio del lungomare, destagionalizzazione, riapertura del porto di Rio Martino, possa accogliere favorevolmente la nostra proposta che vuole dare alla cittadinanza un lungomare più efficiente e sicuro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • Coronavirus: nel Lazio solo 12 nuovi contagi, in provincia le vittime salgono a 35

Torna su
LatinaToday è in caricamento