“Italia in Comune”, costituito il nuovo partito. Damiano Coletta eletto vicepresidente

Il sindaco di Parma Pizzarotti il presidente del partito ratificato ieri. Si conclude la fase Costituente iniziata con la convention di Roma del 3 dicembre alla presenza di oltre 400 amministratori di tutta Italia

Sindaco di Latina, Damiano Coletta

Il partito “Italia in Comune” ora è realtà; nella giornata di ieri, con la costituzione ufficiale a Roma del partito, si è conclusa la fase Costituente iniziata con la convention di Roma del 3 dicembre all’Opificio Romaeuropa, alla presenza di oltre 400 amministratori provenienti da tutta Italia. Così il movimento nato nei mesi scorsi a partire dal progetto di numerosi sindaci è diventato ufficialmente un partito politico che vedrà il primo cittadino di Latina, Damiano Coletta ricoprire la carica di vicepresidente. 

“Sono stati mesi molto intensi, in cui abbiamo lavorato per definire il simbolo, lo Statuto e la Carta dei Valori - si legge in una nota -. Per Italia In Comune inizia ora una fase politica nuova che accompagnerà gli iscritti all'assemblea nazionale prevista per l'autunno prossimo. Il percorso precongressuale inizia a maggio con un tour di presentazione del partito in tutte le regioni italiane, al fine di unire i sindaci, le liste civiche e tutti i cittadini che si riconoscono nella Carta dei Valori d'Italia In Comune, e di dare avvio alla campagna di adesione ed iscrizione al partito!.

La prima tappa del tour è prevista in Emilia Romagna, a Parma, per poi proseguire nel Lazio e, successivamente, in tutte le regioni italiane. Italia In Comune si presenterà alle prossime competizioni elettorali con un'offerta politica nuova, in cui le buone pratiche dei sindaci e la competenza amministrativa saranno al centro del programma in fase di costruzione!.

Con la sottoscrizione dell’Atto Costitutivo di Italia in Comune sono stati eletti all’unanimità Federico Pizzarotti, sindaco di Parma, come presidente e Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri, come coordinatore nazionale del Partito. Sono stati inoltre eletti, sempre all’unanimità, il sindaco di Latina Damiano Coletta come vicepresidente e Rosa Capuozzo, già sindaco di Quarto, come tesoriere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia tra un'auto e un camion: la vittima è Maria Angela Parisella

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Due rapine in un'ora a Latina: bandito a segno in via Cisterna, il colpo salta a Santa Maria

  • Tragedia a Latina: un uomo si toglie la vita sparandosi con un'arma da fuoco

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento