Alba Pontina, Trano: “Momento imbarazzante per i politici coinvolti, ora intervenga l’Antimafia”

L’intervento del deputato del Movimento 5 Stelle in aula alla Camera dopo le dichiarazioni di Riccardo

“E’ un momento assai imbarazzante questo per me, per i cittadini della provincia di Latina e per i suoi rappresentanti politici”. Ad esprimersi in questi termini, all’indomani delle rivelazioni del pentito Agostino Riccardo nel processo ‘Alba Pontina’ è il parlamentare pontino del Movimento 5 stelle Raffaele Trano che ha sollecitato un intervento del presidente della commissione Antimafia Nicola Morra ricordando il suo ordine del giorno già accolto dal governo Conte in favore del potenziamento della magistratura nelle aree ad alta densità mafiosa.

“Le indiscrezioni giornalistiche – sottolinea Trano – che volevano un coinvolgimento di una larga fetta di politici del centrodestra in operazioni di compravendita di voti ed altri servizi elettorali collaterali trovano ora ulteriore conferma nelle dichiarazioni dei pentiti. Nessuno vuole sostituirsi ai magistrati – prosegue  – e non siamo neppure al primo grado di giudizio. Dobbiamo però fare i conti con un tessuto sociale dove pacchetti di voti danzano da un politico all’altro grazie alla collaborazione di una mafia autoctona, tutta pontina. Dove ci sono i ponti verso il malaffare, è evidente – conclude il deputato - che ci sono anche pontieri che si vestono da Stato e si sostituiscono allo Stato, nelle sue forme e nelle sue propaggini amministrative”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Maxi furto in gioielleria con la figlia: arrestata ladra seriale ricercata dalla polizia

  • In auto con 30 chili di droga: corriere fermato a Terracina e arrestato

  • Auto si ribalta e finisce fuori strada, famiglia salva per miracolo

Torna su
LatinaToday è in caricamento