Lbc e Pd, i giovani hanno già le idee chiare: "Costruire un soggetto plurale e progressista"

Valeria Campagna, consigliera comunale di Latina e coordinatrice di Lbc Giovani, e Leonardo Majocchi dei Giovani Democratici, stanno già lavorando e chiedono ai "grandi" di mettere da parte personalismi e preconcetti

"Un nuovo soggetto plurale e progressista, in grado di aggregare insieme realtà politiche e associative intorno alla stessa visione di città". In queste settimane di confronto tra Latina Bene Comune e Partito Democratico per costruire un percorso comune verso le elezioni del 2021, i giovani impegnati nella politica cittadina hanno già le idee chiare. Loro il confronto lo hanno avviato davvero e il terreno di valori comuni e di temi da condividere esiste già. Lo spiegano chiaramente Valeria Campagna, consigliere comunale di Lbc e coordinatrice di Lbc Giovani, e Leonardo Majocchi, segretario dei Giovani Democratici di Latina. 

"Crediamo che l'evolversi della situazione politica nazionale e la condivisione di idee e valori a livello locale abbiano contribuito a creare tutti i presupposti necessari a fare questo passo - spiegano i due in una nota - Crediamo sia essenziale, per entrambe le parti, mettere insieme le proprie storie e punti di forza affinché si possa creare un nuovo soggetto plurale e progressista, in grado di aggregare insieme realtà politiche e associative intorno alla stessa visione di città. Una città che vuole essere universitaria, sostenibile e a misura di giovani. La nostra generazione segue con entusiasmo questa nuova sfida: siamo pronti per essere protagonisti di questa fase fatta di confronto e programmazione politica".

"È per questo che chiediamo alle classi dirigenti dei nostri partiti di mettere da parte personalismi e preconcetti - scrivono nero su bianco - e unire le forze per costruire un soggetto nuovo che condivida idee e prospettive. Che sia un accordo di culture politiche, di visioni e programmi, prima che di persone. E' solo sul terreno della politica che si potrà vincere la battaglia culturale del 2021 e creare le condizioni adesso è indispensabile. I cosiddetti “giovani”, spesso fuori da cronache ed interviste, ci sono, da mesi, quotidianamente. In questi anni non sono mancate occasioni di confronto fra i giovani di Lbc, Pd e altre realtà politiche e associative del nostro territorio (come ad esempio la Rete degli Studenti Medi e il Movimento Giovanile della Sinistra) nelle quali è risultato per noi naturale e spontaneo affrontare battaglie comuni, e su queste creare aggregazione, in nome di una condivisione politica e valoriale. Anche la recente esperienza di Piazza Grande, a sostegno di Nicola Zingaretti Segretario, caratterizzata da una pluralità di forze in campo, è stata un esempio di condivisione di esperienze politiche diverse, ma dello stesso segno. È stata un esempio di come un progetto politico plurale e gestito da giovani possa raggiungere risultati notevoli, specialmente se rapportati al nostro territorio".
 
"Oggi a livello locale i presupposti ci sono - concludono Valeria Campagna e Leonardo Majocchi - Come da tanti è stato sottolineato occorre cambiare vari aspetti da ambedue le parti sul terreno del governo e dalla politica, la cui separazione, oggi e spesso, crea troppe distanze con i cittadini. È questo l’appello che ci sentiamo di rivolgere ai “grandi”: che ci si apra ai contributi della società civile, delle parti sociali, degli studenti e dei giovani tutti.
Siamo pronti.  Che si esca dal dibattito, laddove non produttivo, e che si cominci a lavorare. La strada è lunga". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento