"Il mare che non va": Fratelli d'Italia visita il litorale di Latina

La visita è in programma lunedì 8. Parteciperanno i consiglieri regionali e il senatore Calandrini

Una delegazione di Fratelli d’Italia visiterà il lungomare di Latina lunedì prossimo, 8 luglio a partire dalle 16. Parteciperanno all’incontro voluto e organizzato dalla dirigente comunale Daniela Vivolo, i consiglieri regionali Chiara Colosimo, Fabrizio Ghera, Sergio Pirozzi e Giancarlo Righini. Ad accompagnarli in un percorso a tappe che da Rio Martino proseguirà fino a Foceverde, ci saranno il senatore e coordinatore provinciale Nicola Calandrini, il vice coordinatore regionale Enrico Tiero, i consiglieri comunali con il capogruppo Andrea Marchiella, Matilde Celentano e Raimondo Tiero, e il coordinatore comunale Gianluca Di Cocco.

La visita inizierà alle 16 dal porto canale di Rio Martino, con un primo intervento da parte del vice portavoce comunale Luigi Pescuma. Nel percorso tra il tratto Rio Martino - Capoportiere, verranno effettuate soste per appurare lo stato di usura delle passerelle. La visita proseguirà soffermandosi nei tratti di spiaggia particolarmente colpiti e divorati dall’erosione. Alle 17 è poi previsto un incontro con i rappresentanti dell’associazione balneari di Latina presso la struttura Made in Italo.

Il percorso terminerà alle 18 con una conferenza stampa conclusiva presso il risto-pub Space Time.  “Abbiamo pensato e voluto questa giornata con rappresentanti comunali, regionali e nazionali di Fratelli d’Italia per creare un collegamento e una sinergia a tutti i livelli, affinché il problema della marina possa essere affrontato e risolto con le giuste modalità”, dice Daniela Vivolo, dirigente comunale di Fdi Latina e organizzatrice dell’incontro. “La giunta Coletta - aggiunge - solo a parole ha evidenziato l’importanza del lungomare, poi nei fatti ha realizzato ben poche cose. Oltre ad invertire il senso di marcia da via Casilina a Foceverde, una misura peraltro predisposta dalla precedente amministrazione, ha mantenuto a fatica la bandiera blu, che abbiamo rischiato di perdere visto che la raccolta differenziata è inferiore al 30%. Per il resto abbiamo visto solo promesse disattese e continui rinvii”. 

“La realtà è che su tutto il litorale ci sono diverse problematiche che richiedono interventi urgenti. Nel porto canale di Rio Martino i lavori non sono mai terminati, creando grossi disagi ai diportisti e a tutte le altre categorie interessate. Le passerelle di discesa alla spiaggia si presentano in pessimo stato di manutenzione, rendendo difficile e pericolosa la discesa in spiaggia e sono totalmente inadatte ai disabili”. “Altra problematica riguarda l’erosione e il mancato ripascimento, che ricordiamo essere tra gli interventi urgenti già da svariato tempo. Anche qui tante parole spese, soldi promessi, tavoli aperti, e non si è visto nulla di realizzato. Per non parlare della destagionalizzazione, che è stata una misura promessa, votata dal consiglio comunale e di fatto mai applicata”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

Torna su
LatinaToday è in caricamento