Primarie centrosinistra, ballottaggio: più di 18mila pontini al voto

Sono 273 le richieste di nuova registrazione nell'albo degli elettori per il ballottaggio; sono sempre 53 i seggi in tutta la provincia aperti solo oggi, 2 dicembre, dalle 8 alle 20

Tra qualche ora si conoscerà il nome del candidato premier del centrosinistra. Oggi, domenica 2 dicembre, è il giorno del ballottaggio delle primarie del centrosinistra, e in tutta Italia si vota per scegliere chi rappresenterà la coalizione alle prossime elezioni politiche tra Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi.

TUTTO SUI DUE CANDIDATI

Anche a Latina i cittadini pontini sono chiamati al voto per esprimere la loro preferenza. Nella prima tornata si sono recati alle urne circa 18mila persone, e anche nella provincia pontina la base elettorale, come previsto dalla delibera 26 del Comitato nazionale, per il ballottaggio è leggermente aumentata: 273 sono state le richieste di nuova registrazione nell'albo degli elettori per il ballottaggio presentate nei giorni del 29 e 30 novembre.

“Il Comitato – si legge in una nota - tiene a sottolineare che tutti coloro che possono votare sono stati preventivamente autorizzati dallo stesso comitato provinciale, mentre chi non ha ricevuto risposta, purtroppo, in questo secondo turno, non potrà esercitare il suo diritto di voto”.

Al lavoro ci sono nuovamente 296 volontari, che gestiranno i 53 seggi previsti su tutto il territorio provinciale; le urne saranno aperti dalle 8 alle 20.

I SEGGI NELLA CITTÀ DI LATINA

I SEGGI NEGLI ALTRI COMUNI DELLA PROVINCIA

TUTTO SU COME SI VOTA

I RISULTATI DEL PRIMO TURNO A LATINA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Lo Zecchino d’Oro “canta” anche pontino: terzo posto per un bambino di Sabaudia

Torna su
LatinaToday è in caricamento