Primo Consiglio comunale, sindaco legge Pericle. Coletta: “Opereremo per il bene dei cittadini”

Dopo il giuramento, primo discorso da sindaco per Damiano Coletta che ha letto lo scritto di Pericle. Poi ha concluso: "Non sono i cittadini che esistono per il bene del Comune ma dovrà esistere un Comune che opererà per il bene dei cittadini"

“Qui ad Atene noi facciamo così. Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia: in questo modo, leggendo il discorso di Pericle (per leggerlo clicca sulla foto in basso), Damiano Coletta inizia il suo primo discorso da sindaco in Consiglio comunale dopo aver prestato giuramento durante la seduta convocata per questa mattina alle 9.30. 

“Ho voluto iniziare con questo discorso di Pericle scritto nel 431 a. c. perché queste parole sono estremamente attuali" ha poi dichiarato. 

“Ho appena giurato sulla Costituzione che sarà la guida del nostro operato - ha detto il primo cittadino in aula -. Il recente risultato elettorale è un segnale che tutta la comunità ha voluto dare a tutti noi, un’esigenza di grande cambiamento e rinnovamento. E questo ritengo sia una grande occasione per tutta la nostra comunità, e dobbiamo saperla cogliere come cittadini e rappresentanti. È un’occasione doverosa da cogliere perché c’è tutta la nazione che ci guarda. Tiriamo al riga con un recente passato su quale non esprimo giudizi, e prendiamola come un 2.0 della storia della nostra città”. 

Il sindaco Coletta si è poi rivolto all’opposizione che ha definito il “sale della democrazia. Confido nel loro spirito democratico, nella loro coscienza politica e prima di tutto civile per costruire insieme un percorso che restituisca alla comunità la fiducia e la speranza, perché forse negli ultimi tempi si è interrotto quel filo che è necessario tra i cittadini, l’amministrazione e la politica”.

Trasparenza, capacità di partecipazione e comunicazione, sono state le parole chiave ribadite dal primo cittadino durante il suo discorso insieme a quelle di fiducia e dignità che “vanno restituite a tutta la macchina amministrativa” e quella di controllo. “Ripristiniamo anche questa parola chiave che forse è stata un pò trascurata e invece deve essere vista, sentita e percepita da tutti noi con accezione positiva: il controllo che i cittadini devono esercitare nei nostri confronti e che l’amministrazione deve esercitare nei confronti dei propri collaboratori. Tutto questo non deve generare ansia e deve essere una garanzia per tutti”. 

Prima di concludere, uno sguardo in avanti alle criticità e alle emergenze che dovranno essere affrontate da subito. “Abbiamo sicuramente delle emergenze da affrontare e la prima criticità sarà quella di far chiarezza sul bilancio, e come un buon padre di famiglia dovremmo agire in funzione di un aumento delle entrate e di una drastica riduzione degli sprechi. Dovremo recuperare anche la fiducia nella possibilità di uno sviluppo economico e confideremo nella possibilità di istituire tavoli con il mondo dell’impresa, dell’università e del terzo settore. Dobbiamo recuperare tutti una qualità di vita dignitosa, da percepire nel decoro urbano ed in termini di servizi sociali”. 

“Non c’è legge che permetta di garantire una correttezza di comportamento; credo che prima di qualsiasi legge serve un’integrità morale che io credo sia presente in tutti noi e guiderà il nostro bisogno di cambiamento. Non sono i cittadini che esistono per il bene del Comune ma dovrà esistere un Comune che opererà per il bene dei cittadini. In bocca al lupo a tutti” ha poi concluso il primo cittadino.

IL DISCORSO DI PERICLE LETTO DAL SINDACO COLETTA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Cimitero di auto rubate in un terreno: scompare il materiale sequestrato

  • Guida Michelin 2020: c'è l’Acqua Pazza di Ponza tra i ristoranti “stellati” del Paese

  • Spaccio a piazza Moro, Girondino condannato a tre anni e mezzo di carcere

  • Tabacco riscaldato e sigarette elettroniche riducono dell'80% i livelli di monossido di carbonio: lo studio italiano

  • Incendio ed esplosione in un capannone a Sabotino: intervengono i vigili del fuoco

Torna su
LatinaToday è in caricamento