Reddito di cittadinanza e Quota 100, Medici: “Modifiche al Senato insufficienti”

L’intervento del presidente della Provincia, come rappresentante dell’Upi, nel corso dell’audizione delle Commissioni Lavoro e Affari sociali della Camera

Il presidente della Provincia Medici

"Le modifiche approvate al Senato al decreto legge sul Reddito di cittadinanza e Quota 100 non sono sufficienti. Le Province hanno bisogno di sostituire il personale che andrà in pensione con un turn over del 100%". Questo quanto dichiarato dal presidente della Provincia di Latina Carlo Medici intervenuto questa mattina nel corso dell’audizione delle Commissioni Lavoro e Affari sociali della Camera dei Deputati. 

“Negli ultimi anni – ha sottolineato Medici in qualità di rappresentante dell'Upi - le Province sono state sottoposte al blocco delle assunzioni e viste le nuove funzioni che le Amministrazioni sono chiamate a svolgere occorre modificare il decreto indicando espressamente che il ricambio sarà del 100%”. 

A Palazzo Madama le richiesta dell'Upi è stata accolta ''solo parzialmente, in quanto ha previsto anche per le Province la  possibilità di procedere alle assunzioni già nell'anno in corso, ma non ha espressamente indicato che la sostituzione del personale di questi enti dovrà avvenire prevedendo un turn-over pieno al 100% per tutte le province interessate, fuori da ogni vincolo, anche di natura finanziaria. Chiediamo pertanto alla Camera dei Deputati – ha concluso Medici - di intervenire con modifiche puntuali su questo specifico aspetto''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento