Rigenerazione urbana, passo avanti a Latina: approvate tre delibere in Commissione

La presidente della commissione Governo del territorio Celina Mattei: “Lavoro lungo e faticoso, ma ci permetterà di vivere meglio la città”

Rigenerazione urbana: passo avanti in Comune a Latina; sono state approvate dalla commissione Governo del territorio tre importanti delibere in attuazione della relativa legge regionale. 

Una delle tre delibere riguarda l’individuazione degli ambiti territoriali urbani in cui sono ammessi interventi di ristrutturazione edilizia ed urbanistica, oppure interventi di demolizione e ricostruzione, un’altra recepisce attua le disposizioni per il cambio d’uso degli edifici e l’ultima riguarda gli interventi per il miglioramento sismico e per l’efficientamento energetico degli edifici.

“Le proposte di delibera sono state ampiamente dibattute in cinque commissioni tenutesi, prima dell’emergenza covid, tra gennaio e febbraio, anche alla presenza di rappresentanti degli ordini professionali e di liberi professionisti del territorio, e dopo una serie di incontri tra amministrazione comunale e regionale - spiegano dal gruppo consiliare di Lbc -. L’obiettivo delle delibere è rispettare gli indirizzi già votati nel 2018 dal consiglio comunale, in merito alla riqualificazione di spazi pubblici, del verde urbano e dei servizi di quartiere; razionalizzazione della mobilità urbana e sostenibile, per l’innalzamento della qualità della vita; la riduzione del consumo di suolo e degli sprechi (idrici, energetici, attraverso una riqualificazione ecologica degli edifici); la rigenerazione del patrimonio pubblico e privato”.

“Un obiettivo importante finalmente raggiunto per Latina, che potrà beneficiare dell’aiuto di questa legge vedendo riqualificati i propri spazi, per portarli a nuovi utilizzi e renderli fruibili da un pubblico più ampio. Un momento importante anche perché l’attuazione di questa legge riqualificare l’edilizia in città e riattivare l’economia ad essa legata – commenta Celina Mattei, presidente della commissione – Si è trattato di un lavoro lungo e faticoso e la commissione si è riunita più volte su questo tema complesso. Ringrazio pertanto la dirigente all’Urbanistica, architetto Eleonora Daga, e tutti i tecnici dell’ufficio di piano, sotto la responsabilità dell’arch. Emanuele Spagni, per l’eccellente lavoro svolto e che sono molto contenta essere arrivato a conclusione. Latina ha fatto tutto per bene, consapevole che altri comuni avevano dovuto rifare il lavoro da capo perché alcuni punti della legge non erano chiari, tanto da indurre la Regione ad istituire un ufficio ad hoc a disposizione degli enti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Eravamo già pronti una settimana fa – conclude Mattei – ma abbiamo voluto dare seguito alla richiesta della minoranza di più tempo per leggere le carte. Peccato, oggi, non aver ricevuto feedback da parte di nessuno dei commissari di minoranza, collegatisi solo per pochi minuti. Spero non si sia trattato di disinteresse, ma che sia stato un tacito apprezzamento del lavoro svolto, dopo tante parole spesso dette a sproposito sul tema”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

  • Coronavirus, 28 nuovi casi nel Lazio. Regione: “In provincia di Latina positiva una bambina”

Torna su
LatinaToday è in caricamento