Riqualificazione litorale, il Comune si candida per i fondi europei

Il sindaco Di Giorgi e l'architetto Portoghesi hanno presentato Plus, il piano di recupero e sviluppo urbano con il quale l'amministrazione chiede di accedere ai finanziamenti europei

Un moemtno della conferenza per la presentazione del Plus

Si è svolta questa mattina presso la sala  Enzo De Pasquale del Comune di Latina la conferenza stampa con cui il sindaco Di Giorgi ha presentato nel dettaglio il progetto Plus, con cui l’amministrazione ha avanzato la propria candidatura per accedere ai fondi comunitari per la riqualificazione e lo sviluppo di alcune aree della città, in particolare la Marina di Latina.

Il Plus è un progetto finalizzato dal Por – il Programma Operativo Regione Lazio Fondi Europei – per il recupero e lo sviluppo urbano di alcune zone, prestando particolare attenzione alle funzioni economiche, sociali ed ambientali delle stesse aree. Il finanziamento massimo che ogni Comune può ottenere è di 16 milioni di euro e Latina ha già presentato una proposta che si aggira intorno ai 15milioni di euro che dovranno essere destinati soprattutto al litorale, con operazioni volte a rimuovere i fattori di degrado e a favorire lo sviluppo sostenibile della zona.

La fascia interessata di cui parla il progetto è costituita, quindi, dalla porzione di territorio del lungomare che va da Capoportiere a Foceverde, delimitato inoltre dalle zone di Via del Lido, dalla via Litoranea , da parte dei Canali Colmata e Mastropietro, per una superficie complessiva di circa 536 ettari. Una zona che potenzialmente potrebbe essere rinnovata e rafforzata, che negli ultimi anni è stata completamente abbandonata e lasciata a se stessa. Latina ha un litorale ora non competitivo a livello nazionale; è una delle superfici più belle dal punto di vista naturale, ricca di risorse purtroppo non assecondate.

L’obiettivo del progetto è quello di rendere il litorale pontino una delle zone più vive della città. “Ci auguriamo che la Regione, nell’ambito del POR per l’accesso ai fondi europei, possa finanziare questo progetto – ha affermato il sindaco Di Giorgi durante la conferenza stampa di questa mattina -. Al momento ci sono tutti i presupposti, ma avremo il riscontro finale nel prossimo mese di febbraio. Si tratta di un progetto molto ambizioso, per circa 15 milioni di euro, interamente finanziato dalla Regione che ci consentirà di avvicinare la città al mare. L’obiettivo è la riqualificazione del litorale che verrà completamente cambiato. Nel caso in cui l’intervento sarà finanziato, i lavori inizieranno immediatamente e dovranno essere conclusi entro il 2015. Questo consentirà anche di dare ossigeno all’economia locale” .

Figura portante nella realizzazione del Plus, e consulente del Comune è l’architetto di fama internazionale Paolo Portoghesi, che quest’oggi ha illustrato i punti salienti del suo piano: “Il litorale di Latina ha grandi potenzialità e credo che attraverso questo progetto si possano ottenere importanti risultati. Il mio intervento riguarda la realizzazione di un nuovo assetto del lungomare, con la riqualificazione delle aree degradate con una uniformità che prevede una passeggiata pedonale accanto ad un’area ciclabile. Si tratta di una estetica molto semplice e funzionale, con nuovi impianti di illuminazione ed elementi come le panchine che saranno arricchiti da parti in mosaico”.

Ad illustrare i passaggi tecnici e burocratici del progetto è stata la dottoressa Lola Fernandez, responsabile dell’Ufficio progetti Unione Europea per il Comune di Latina, che ha sottolineato come il Piano comprenda anche aspetti di carattere sociale, come il completamento del centro per minori e disabili “Le Tamerici”, per renderlo attivo anche di notte.

Ora, all’indomani della candidatura del Comune di Latina, la palla passa nelle mani della Regione che dovrà decidere se accettare la proposta dell’amministrazione pontina garantendone l’ammissione alla seconda fase.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

Torna su
LatinaToday è in caricamento