Caos in Comune a Latina, duro scontro in Commissione Bilancio

E’ successo di tutto nell’ultima seduta di mercoledì in piazza del Popolo; alla fine il presidente della Commissione Fabio Cirilli chiama la polizia municipale e il Pd va dal Prefetto

Duro scontro nell’ultima seduta della Commissione Bilancio di ieri conclusa con l’arrivo della polizia municipale per riportare l’ordine, chiamata dal presidente Fabio Cirilli - anche se al suo arrivo la situazione era già sotto controllo - e il Pd che è andato dal Prefetto per chiedendo un intervento deciso "per ripristinare la democrazia”.

La composizione della maggioranza (con Di Matteo che è stato sostituito) e il nodo del Bilancio da discutere, anche alla luce di quanto deciso nella dedita di martedì del Consiglio comunale, al centro della seduta di ieri terminata in bagarre.

"Ciò che è accaduto questo pomeriggio in commissione Bilancio è inaccettabile e deplorevole” hanno commentato i consiglieri del Pd, Cozzolino, Fioravante e Zuliani. "Questo brutto episodio testimonia come i nervi, all'interno della maggioranza, siano tesissimi”.

“In merito a quanto accaduto questo pomeriggio in commissione bilancio, intendo rilevare due aspetti che ritengo fondamentali - ha commentato il presidente della Commissione Fabio Cirilli -. Il primo riguarda i contenuti dei lavori della commissione: sia chiaro che nella mia veste di presidente né oggi né mai, consentirò che una seduta della commissione venga utilizzata per come platea politica per discutere argomenti e temi che non sono all’ordine del giorno e che non rientrano nelle funzioni della commissione stessa. Per questo motivo nella seduta odierna ho richiamato i commissari al loro dovere e al rispetto delle funzioni.  

In secondo luogo richiamo fortemente al rispetto delle istituzioni: i lavori della commissione sono infatti stabiliti e condotti dal presidente ed è in  questa veste che oggi ho proceduto a far svolgere i lavori così come previsto dal regolamento.

Non è sostenibile l’atteggiamento di quei commissari che hanno utilizzato la Commissione come palcoscenico politico del tutto al di fuori dai temi all’ordine del giorno. In ogni caso, dopo che i commissari dell’opposizione hanno lasciato la seduta odierna, ho ritenuto per dovere istituzionale, pur essendoci i numeri per andare avanti vista la presenza compatta e coesa dei commissari di maggioranza, di non procedere alla discussione di un argomento fondamentale per la vita dell’ente e quindi della città, quale il bilancio di previsione. Ho quindi rinviato la discussione alla prossima seduta”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento