Sermoneta chiede al ministero dell'Interno il titolo onorifico di "Città"

La richiesta avanzata al Ministero. Il sindaco Giuseppina Giovannoli: "Significherebbe riconoscere a Sermoneta il suo posto nella storia"

Sermoneta ha chiesto ufficialmente al Ministero dell’Interno, attraverso una delibera di Consiglio comunale, il titolo onorifico di Città. Il titolo di Città è legato a una forte e ben caratterizzata identità storico-culturale. "Un modo per sentirci ancora più orgogliosi del nostro territorio – spiega il sindaco Giuseppina Giovannoli - Ottenere il titolo di città significherebbe riconoscere a Sermoneta il suo posto nella storia, il suo prestigio, la sua importanza dal punto di vista culturale, musicale, artistica, architettonica, folklorica. Abbiamo avanzato la richiesta al Ministero dell’Interno dedicandola ai cittadini di Sermoneta, alla loro laboriosità e al profondo senso di appartenenza alla comunità".

"Cosa cambia in caso di accoglimento dell’istanza? Prestigio, valorizzazione e sviluppo del turismo attraverso le risorse locali - spiega ancora il sindaco - Il titolo, che è puramente onorifico, non incide in alcun modo sui tributi locali, né sulla vita politico-amministrativa. Cambierà, questo sì, lo stemma e il nome “Città di Sermoneta”. Il titolo di Città rappresenta uno stimolo a impegnarci ancora di più, tutti insieme, per migliorare la qualità della vita, per crescere dal punto di vista culturale, sociale, ambientale, produttivo", conclude il sindaco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In caso di accoglimento, secondo quanto previsto dal Testo unico sugli enti locali, sarà il Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dell’Interno, a firmare il decreto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

Torna su
LatinaToday è in caricamento