Sabaudia, proseguono gli incontri del sindaco con i cittadini: tappa a Borgo Vodice

Nel corso dell’incontro, che rientra nel tour del primo cittadino Gervasi nei borghi e nei quartieri, si è parlato in articolare modo di sicurezza. Affrontato anche il problema del trasporto scolastico per i bambini

Sono ripresi con il nuovo anno gli incontri del sindaco di Sabaudia, Giada Gervasi, con i cittadini dei borghi, frazioni e quartieri della città. Ieri l’ultima tappa a Borgo Vodice a cui ha preso parte un folto gruppo di residenti. 

Diversi i temi affrontati tra cui, primo fra tutti, quello della sicurezza: si è parlato infatti di videosorveglianza, di illuminazione, di marciapiedi ma anche di strade, viabilità e fasce frangivento. Situazioni che necessitano di interventi mirati, alcuni dei quali già presi in considerazione dall’Amministrazione comunale. 

All’incontro, come sempre ha partecipato anche il comandante della Polizia Locale, Daniele De Sanctis, che ha illustrato l’attività sul territorio comunale con particolare riferimento a tre punti fondamentali, a partire dal servizio di pronto intervento h24 attivato: dalle 20 alle 8 è attivo il trasferimento di chiamata per tutte le eventuali emergenze, con tre agenti reperibili ogni notte. De Sanctis ha inoltre condiviso la volontà di "implementare corsi di educazione stradale nelle scuole (progetti in via di definizione) e la prossima istituzione dell’agente di prossimità, una figura con competenza specifica in ambito di controllo e vigilanza dei borghi e frazioni, a rotazione fisicamente presente sui territori e sempre raggiungibili tramite un cellulare di servizio tra le 8 e le 20". 

Affrontato anche il problema del trasporto scolastico per i bambini non residenti a Sabaudia ma che frequentano le scuole di Borgo Vodice, a seguito dello stop allo scuolabus imposto dal Comune di Terracina. Il sindaco Gervasi ha ribadito “l’estraneità alla decisione di questa Amministrazione, pur rinnovando la disponibilità al dialogo e al confronto per individuare soluzioni alternative atte a garantire il servizio”. A tal proposito, ha ricordato l’incontro in programma oggi pomeriggio alle 18, al quale sono stati invitati i rappresentanti dei genitori, i dirigenti scolastici degli istituti comprensivi di Sabaudia “Cencelli” e “Giulio Cesare”, il sindaco e l’assessore all’istruzione del Comune di Terracina. 

All’incontro hanno partecipato anche l’assessore Alessio Sartori e i consiglieri di maggioranza Massimo Celebrin, Immacolata Iorio e Gennaro Riccardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Perdono il posto di lavoro: licenziate dopo 20 anni per "mancato superamento del periodo di prova"

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

Torna su
LatinaToday è in caricamento