Sit in dei vigili del fuoco davanti la Prefettura, in piazza anche il candidato sindaco Calandrini

Calandrini sarà domani in piazza della Libertà durante la manifestazione per ascoltare le istanze dei vigili del fuoco, che lamentano minori tutele e stipendi più bassi degli altri Corpi oltre che carenze di personale e mezzi

Si svolgerà domani mattina dalle 11 alle 12 davanti la sede della Prefettura di Latina il sit in dei vigili del fuoco per chiedere parità di trattamento con gli altri corpi e maggiori tutele. 

Un’iniziativa quella in programma nel capoluogo pontino, che si svolgerà in contemporanea in diverse province italiane, organizzata dai sindacalisti del Conapo e molto sentita nel territorio di Latina, viste le croniche mancanze riguardanti il Comando provinciale.   

Ha annunciato la sua presenza in piazza della Libertà anche il candidato di centrodestra Nicola Calandrini che ha espresso la propria solidarietà ai vigili del fuoco 

Sara in piazza per “ascoltare le istanze dei Vigili del fuoco, che lamentano minori tutele e  stipendi più bassi degli altri Corpi ma soprattutto proprio a Latina, stigmatizzano la carenza di personale e la dotazione di mezzi vecchi e sotto dimensionati” ha annunciato il candidato sindaco Calandrini che ha sottolineato "l'importanza e la necessità di una presenza dei Vigili del Fuoco efficiente e adeguata ad una città dal territorio vasto e ricco di insediamenti diversi, dalle fabbriche agli ospedali”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per lavorare in Senato: come candidarsi

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Ritrovato alla stazione Termini Valerio Federici, era scomparso da Aprilia il 15 ottobre

  • Aprilia, scomparso da casa Valerio Federici: l'appello per ritrovarlo

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Maxi frode con auto di lusso, l'operazione tocca Latina: un arresto a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento