Consiglio comunale: blitz di CasaPound in aula, Adinolfi con un cartello contro le adozioni gay

Azione dei militanti di CasaPound, in polemica con la Giunta Coletta che hanno esposto lo striscione con "Coop e Immigrazione, la vostra ossessione". Allontanato dall'aula il consigliere di NcS che ha intervenuto con il cartello al collo

Lo striscione di CasaPound esposto in Consiglio

Consiglio comunale “movimentato” quello che si è tenuto questa mattina a Latina

CASAPOUND - In aula si è registrato il “blitz” dei militanti di CasaPound da mesi ormai critici nei confronti della Giunta Coletta colpevole a loro dire di “negligenza e lassismo nell’amministrazione della città”. 

I militanti del movimento hanno srotolato in aula uno striscione con sù scritto “Coop e Immigrazione, la vostra ossessione”. A prendere la parola Marco Savastano: “Siamo entrati per mettere Coletta davanti alla realtà del suo anno fallimentare, una Giunta ossessionata dall’immigrazione e dalle cooperative che ha dimenticato tutta la città, dal degrado del centro storico alla marina, dai bandi in ritardo alla mancata cura del verde pubblico, una mancanza di linea politica e progettualità economica da parte di un potere che al massimo fa la voce grossa sulla toponomastica. Una giunta part-time - ha aggiunto - che ha portato la precarietà del territorio fin dentro le aule dell’Amministrazione, il sindaco degno erede di quel centrodestra dal quale tanto si voleva discostare.” 

La risposta di Coletta riportata dal video e dai militanti di CasaPound è stata “Le persone del pubblico non possono parlare”.

IL CARTELLO DI ADINOLFI - Altro momento “caldo” della seduta di stamattina quanto il consigliere di Noi con Salvini, Matteo Adinolfi, è intervenuto con al collo un cartello che recitava “No alle adozioni gay”. Tra i primi ad intervenire il consigliere del Pd, Enrico Forte, poi il presidente del Consiglio Massimiliano Colazingari che, dopo un battibecco con Adinolfi, lo ha fatto allontanare dall’aula.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento