Un regolamento per la tutela degli animali a Latina: al lavoro in Commissione

Nel corso della prossima seduta della Commissione Ambiente si inizierà a discutere della bozza di regolamento per la "detenzione degli animali sul territorio comunale"

Si inizierà a lavorare sulla bozza di regolamento per la "detenzione degli animali sul territorio comunale" lunedì, 13 maggio, nel corso della seduta della Commissione Ambiente del Comune di Latina.

Si tratterà di specifiche regole che saranno adottate ed applicate per “gli individui di tutte le specie animali che si trovano o dimorano, anche temporaneamente, nel territorio del Comune di Latina”, come viene esplicitato nella prima bozza redatta dagli uffici e che sarà sottoposta ai commissari. Saranno ispirate ad altri regolamenti virtuosi già presenti in altri comuni italiani ed alle linee guida Cites. Oltre a tutte le prescrizioni già previste dalla legge nazionale che dovranno essere contenute nel testo, se la commissione lo riterrà opportuno, potranno essere introdotte diverse novità nel capoluogo. Eccone alcune.

“Sarà istituita - spiegano da Latina Bene Comune - la figura istituzionale del ‘delegato per i diritti degli animali’ (una figura ai fini di ausilio al sindaco per la collaborazione e il coordinamento delle attività istituzionali di sua competenza e per quelle di volontariato e di promozione della tutela degli animali sul territorio) ed uno sportello gestito da volontari con relativo numero telefonico dedicato per le materie e i diritti degli animali, al quale potrà fare riferimento un gruppo di guardie ambientali-zoofile (ferme restando le competenze in materia del servizio Ambiente del Comune e della polizia locale)”. 

Il Comune di Latina poi promuoverà iniziative di pet therapy nel suo territorio per le attività di cura, riabilitazione e assistenza delle persone con il coinvolgimento di animali; attività che dovranno essere condotte da persone che dimostrino di aver conseguito una specifica formazione. Sarà anche possibile individuare un’area, pubblica o privata, da dedicare a cimitero per gli animali.

“Come amministratori di questa città – spiega il presidente della commissione Dario Bellini – vogliamo promuovere il rispetto e la cura degli animali sul territorio, in qualità di creature viventi e per il loro valore sociale ed importantissimo nel rapporto quotidiano con le persone. Sono tanti i cittadini di Latina che hanno animali da compagnia e questo tema è sicuramente molto sentito. Un esempio, forse banale ma calzante, è la grande attenzione che suscita l’emissione dell’ordinanza ogni anno per limitare i fuochi della notte di San Silvestro. Lo scopo, oltre a quello di promuovere il rispetto per la natura e per gli animali, da compagnia e selvatici, è anche quello di adeguare Latina alle linee guida tracciate dalla commissione scientifica Cites del Ministero dell’Ambiente sul mantenimento degli animali nei circhi e nelle mostre itineranti. La Cites è la Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione: la sua stesura risale al 1973 ma dall’Unione Europea è stata adottata solo verso la fine degli anni ‘90; ne fanno parte più di 180 Paesi. In Italia le linee guida sono state emanate nel 2000 e come Comune vogliamo adeguarci”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee 2019, spoglio dei voti: gli aggiornamenti sui risultati. Exploit della Lega

  • Cronaca

    Transessuale accoltellato in via Piave, indagini lampo della polizia: fermato un 25enne

  • Meteo

    Meteo a Latina, ancora maltempo: nuova allerta per pioggia e forte vento

  • Politica

    Comune di Latina: Emanuele Di Russo è il nuovo presidente della Commissione Welfare

I più letti della settimana

  • Incidente a Prossedi: nello schianto muoiono Estella e Camilla Aversa, madre e figlia

  • Elezioni europee 2019: le liste e i candidati nella circoscrizione Centro Italia

  • Dramma a Latina: precipita dal palazzo della Bnl, muore funzionario della banca

  • Tragedia al parco San Marco, giovane annega nel laghetto. I testimoni: “Si è lanciato in acqua”

  • Identificato il giovane che ieri è annegato al Parco San Marco

  • Spesa da “Acqua e Sapone” senza pagare, bloccate due ragazze con i complici

Torna su
LatinaToday è in caricamento