Provincia, ultimo Consiglio prima del voto. Bernasconi: “Consegno un Ente in salute”

Le parole del presidente facente funzioni nel corso dell’ultima seduta prima delle elezioni di domenica. Sottolineati interventi e risultati ottenuti

Ultimo Consiglio provinciale ieri in via Costa prima del voto di domenica 29 aprile. Una seduta durante la quale il presidente facente funzioni Giovanni Bernasconi ha potuto tirare il bilancio dei quattro mesi alla guida dell’Ente dopo le dimissioni di Eleonora Della Penna in seguito all’operazione “Touch Down” che ha sconvolto il Comune di Cisterna. 

“Consegno un Ente vivo e in ottima salute per il prossimo presidente della Provincia di Latina” ha detto Bernasconi al termine della seduta che ha visto l’approvazione all’unanimità dei verbali delle sedute precedenti, del rendiconto di gestione relativo all’anno 2017, con cui sono stati raggiunti obiettivi positivi, nonostante i tagli finanziari a seguito della Legge Delrio, in materia e competenza di viabilità, edilizia scolastica e ambiente; è stato approvato anche l’atto di indirizzo per la convenzione per la realizzazione delle infrastrutture in banda ultra larga fra la Provincia di Latina ed Infratel Italia S.p.a., su tutto il territorio provinciale. 

A seguire il presidente Bernasconi ha ingraziato tutti i consiglieri provinciali e i dipendenti, per la loro collaborazione data in questi quattro mesi permettendo così di raggiungere questi risultati. Interventi e risultati positivi ottenuti in materia di viabilità, edilizia scolastica, impianti sportivi, ambiente, rifiuti che sono stati sottolineati da Bernasconi nel corso del suo intervento. 

“Oggi le Province stanno riappropriandosi del loro ruolo, e seppur trasformate dai processi subiti in questi quattro anni, sono chiamate a fornire servizi essenziali per i cittadini. Strade, scuole, tutela ambientale e pianificazione territoriale sono funzioni che esercitano nella pienezza delle prerogative proprie di un Ente a tutti gli effetti ancora annoverato dalla Costituzione tra quelli costituenti la Repubblica e lo Stato.- ha sottolineato Bernasconi-. Anche in assenza di indirizzi normativi certi questi servizi nei nostri territori non si sono interrotti ed è giusto darne conto oggi”. 

Tra gli interventi ricordati, la rimodulazione dei Patti Territoriali, il riordino dei fondi destinati ai piccoli Comuni, il trasferimento verso i Comuni di Fondi e di Formia di altrettanti palazzetti per lo sport, il nuovo piano per il fabbisogno personale, l’autovelox, i Centri per l’Impiego, l’edilizia scolastica e fabbricati, viabilità, ambiente e pianificazione territoriale, il Sistema Informatico Territoriale, il PTPG, il Piano Provinciale dei Rifiuti, il risanamento della Qualità dell’aria, la promozione della raccolta differenziata dei rifiuti urbani”.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

  • Maltempo a Gaeta, “La Signora del Vento” danneggiata dalla forte mareggiata

  • Incidente sulla Pontina, maxi tamponamento fra 8 veicoli: code e traffico in tilt

  • Scomparso da tre giorni: ricerche a tappeto con l'elicottero dei vigili

Torna su
LatinaToday è in caricamento