Coletta: un anno di mandato. Si celebra la prima Giornata del bene comune

L'appuntamento è martedì 20 giugno, nella sala del palazzo comunale Enzo De Pasquale, a partire dalle 9,30. Sarà l'occasione per un confronto aperto a tutta la cittadinanza

Un anno di mandato al Comune di Latina. E il sindaco Damiano Coletta celebra questo primo anniversario con un evento: la prima Giornata del bene comune. L’appuntamento è martedì 20 giugno, nella sala del palazzo comunale Enzo De Pasquale, a partire dalle 9,30. Sarà l’occasione per un confronto aperto a tutta la cittadinanza sulle esperienze di democrazia partecipat, sulle buone pratiche dell’amministrazione, sulla gestione condivisa e la rigenerazione dei beni comuni della città.

Alla tavola rotonda sono stati invitati a portare ognuno un proprio contributo: Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici della Camera dei Deputati e di Symbola, la fondazione per le qualità italiane che promuove la soft economy come modello di sviluppo; il vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio; il sindaco di Messina Renato Accorinti; Paolo Maddalena, vicepresidente emerito della Corte costituzionale e promotore del ciclo di assemblee “Attuare la Costituzione”; Giorgia Bassano, attivista della società sportiva dilettantistica “Calciosociale”; Vittorio Cotesta, professore di Sociologia generale presso l'Università  di Roma Tre;  Antonio Fabrizio, fondatore di Tech Startup City.

A moderare l’incontro sarà il capo di Gabinetto del Comune Vincenzo Abbruzzino. Il sindaco interverrà in apertura di lavori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Lo Zecchino d’Oro “canta” anche pontino: terzo posto per un bambino di Sabaudia

Torna su
LatinaToday è in caricamento