Urbanistica, a Cisterna nasce il primo tavolo tecnico per l’assetto del territorio

Sarà costituito da tecnici dell'Ente e rappresentanti esterni delle categorie professionali e degli altri portatori d'interesse. Assessore Filippi: "Si tratta di un organismo estremamente utile"

Assessore Filippi

E’ stato istituito a Cisterna il primo tavolo tecnico sull’Urbanistica e l’assetto del territorio. Sarà formato da tecnici dell’Ente e rappresentanti esterni delle categorie professionali e degli altri portatori d’interesse.

“Una proposta dell’Amministrazione, approvata dal Consiglio comunale lo scorso anno, che ora diventa realtà con la delibera di giunta che ratifica la nomina di tre professionisti (indicati dagli albi professionali ai quali appartengono) e da un operatore del settore selezionato attraverso un bando pubblico" spiega il Comune di Cisterna.

I tecnici sono l'architetto Domenico Monti, l'ingegner Marco Fioravante ed il geometra Ferruccio Aversa, mentre l'operatore del settore privato è Roberto Salvini. L’incarico dei componenti esterni durerà un anno e sarà totalmente a titolo gratuito, non comportando attribuzione di alcun corrispettivo, indennità, gettone di presenza o altre forme di compenso.

“Facendo seguito all’indicazione del Consiglio comunale - spiega l’assessore all’Urbanistica, Edilizia Privata, Pianificazione, Suap, Industria e Commercio, Alberto Filippi – l’amministrazione comunale si è dotata di un organismo estremamente utile per recepire le esigenze di un settore che ha bisogno assoluto di soluzioni concrete, di meno burocrazia e quindi di maggiore chiarezza ed operatività. Gli stakeholder che faranno parte del tavolo sono professionisti ed operatori del territorio, di conosciuta esperienza, che certamente sapranno interpretare al meglio e riportare agli uffici dell’Ente le esigenze delle loro categorie, in favore della crescita e lo sviluppo di tutta città”.