Variante della Q3, il sindaco: "Su questa vicenda siamo con la coscienza a posto"

Le dichiarazioni di Coletta dopo la notizia dell'indagine della Procura sulla delibera di Giunta

Arrivano le dichiarazioni ufficiali del sindaco Damiano Coletta sul caso della variante urbanistica della Q3, che nei giorni scorsi aveva portato il Nipaf ad acquisire documenti negli uffici comunali. Il primo cittadino difende l'operato della Giunta e dell'assessore all'Urbanistica Francesco Castaldo, ma sull'indagine della Procura non si espone. 

Il commento arriva dopo la notizia, pubblicata questa mattina sul quotidiano Latina Editoriale Oggi, secondo cui il sindaco e la giunta sarebbero indagati. Notizia che non è stata però confermata. 

"In relazione alla notizia apparsa questa mattina, riguardo l’apertura da parte della Procura di un fascicolo sulla delibera di Giunta approvata il 28 dicembre scorso- spiega Coletta - questa amministrazione ritiene con la massima serenità di avere operato nel rispetto delle regole. L'atto adottato sta seguendo un iter che dovrà passare prima in Regione e poi eventualmente al Suap ed è stato oggetto di discussione in due commissioni consiliari - Urbanistica e Trasparenza. La documentazione è stata più volte oggetto di verifica anche in virtù delle osservazioni sollevate.

"Siamo con la coscienza a posto su questa vicenda - dichiara ancora il sindaco - e abbiamo piena fiducia nell’operato dell’assessore, l’architetto Francesco Castaldo, così come nei riguardi del dirigente, l’architetto Paolo Ferraro. Stiamo sempre dalla stessa parte: la legalità».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento