Esami di maturità 2019, al via con la prima prova scritta. Ecco tutte le tracce

I ragazzi alle prese con il tema di italiano: Ungaretti e Sciascia gli autori scelti; tra le altre anche tracce sul generale Dalla Chiesa e su Gino Bartali

Ci siamo. Sono iniziati oggi, mercoledì 19 giugno, gli esami di maturità anche per i quasi 5mila studenti pontini. Alle 8.30 è stato dato il via alla prima prova scritta, quella di italiano, mentre per domani è prevista la seconda priva scritta, quella che varia a seconda degli indirizzi di studio. 
Tante le novità per questi esami che arrivano dopo la riforma. Tra le più rilevanti l’eliminazione della terza prova scritta, il cosiddetto “quizzone”, l’inserimento di nuove disposizioni sull’ex alternanza scuola-lavoro e l’eliminazione della traccia storica per il tema di italiano. Cambia il peso dei crediti per il percorso di studi (da 25 a 40), prove scritte (da 45 a 40) e prova orale (da 30 a 20) e dei cambiamenti sono stati apportati anche alle due prove scritte.

Prima prova scritta di italiano

La prova scritta avrà una durata di sei ore. I maturandi dovranno produrre un elaborato scegliendo tra sette tracce riferite a tre tipologie di prove (tipologia A, due tracce - analisi del testo; tipologia B, tre tracce - analisi e produzione di un testo argomentativo; tipologia C, due tracce - riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità) in ambito artistico, letterario, filosofico, scientifico, storico, sociale, economico e tecnologico.

Le tracce

Giuseppe Ungaretti e Leonardo Sciascia sono i due autori scelti per la tipologia A della prima prova scritta, quella dell’analisi del testo. In particolare le tracce vertono intorno ai testi de "Il giorno della civetta" di Sciascia e della poesia di Ungaretti, "Il porto sepolto", confluita nella raccolta "L'allegria".

A1: Ungaretti 'Il posto Sepolto' dalla raccolta l''Allegria' del 1942.
A2: Sciascia, 'Il giorno della civetta.

Una traccia su Corrado Stajano, "Eredità del Novecento”, è stata scelta per il testo argomentativo storico-politico (tipologia B). Tra le altre  per la tipologia B, un brano di Montanari sull'uso del futuro, "Istruzioni per l'uso del futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà" , e un brano di Steven Sloman e Philip Fernbach, tratto dal loro celebre saggio "L'illusione della conoscenza".

B1: Testo da Tommaso Montanari: 'Istruzioni per l'uso del futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà'.
B2: Steven Sloman e Philip Fernbach: 'L'illusione della conoscenza' (edizione italiana di Paolo Legrenzi)
B3: Corrado Stajano: 'L'eredità del Novecento'

Per una traccia di attualità "Dalla Chiesa martire dello Stato", generale e prefetto ucciso dalla mafia nel 1982. Tra le altre proposte anche una dedicata a Gino Bartali, il campione di ciclismo nominato "Giusto tra le nazioni" per aver salvato numerosi ebrei ai tempi delle persecuzioni nazifasciste. "Tra sport e storia", da un articolo di Cristiano Gatti.

C1: Testo del Prefetto Luigi Viana in occasione delle celebrazioni del trentennale dell'uccisione del prefetto Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, della moglie Emanuela Setti Carraro e dell'agente Domenico Russo
C2: Tra sport e storia articolo di Cristiano Gatti pubblicato su Il Giornale, che parla della vittoria al Tour de France di Gino Bartali nel 1948, avvenuta in un momento di forte tensione dopo l'attentato a Togliatti.

Vigilia della prima prova tra fake news e bufale

Gli auguri agli studenti

“Cari ragazzi, è arrivato il momento. Forza! Sono certo farete del vostro meglio! Buon lavoro a tutti e ricordatevi “La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità” scrive su Facebook Marco Bussetti, ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca facendo i propri auguri agli studenti che si trovano ad affrontare oggi la prima prova dell'esame di Maturità. L’in bocca al lupo ai ragazzi arriva anche dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte che sulla sua pagina Facebook scrive: “Il mio sentito in bocca al lupo ai circa cinquecentoventimila studenti che oggi si cimenteranno con la prima prova dell’esame di Maturità, che quest’anno riserva alcune novità. Siete chiamati a compiere gli ultimi sforzi. Posso immaginare i momenti di ansia e le notti insonni. Ora però conviene che affrontiate quest’ultimo tratto del vostro percorso formativo in modo sereno e positivo: ricacciate via inquietudini e paure e ripensate alle tante emozioni vissute, agli insegnanti e ai compagni che vi hanno accompagnato lungo questo cammino. Gli studi vi hanno reso consapevoli dei vostri diritti e dei vostri doveri, il sapere vi ha reso donne e uomini liberi, cittadini più responsabili. Godetevi questi ultimi momenti e volgete fiduciosi il vostro sguardo al futuro, che è proprio di fronte a voi, pronto a venirvi incontro”.

La seconda prova

Domani, giovedì 20 giugno, gli studenti torneranno di nuovo sui banchi per la seconda prova scritta che presenta delle novità rispetto agli ultimi anni. La traccia è infatti diversa a seconda dell’indirizzo di studi e sarà multidisciplinare. Al classico sarà mista tra latino e greco, allo scientifico tra matematica e fisica. Anche qui sei ore di tempo per lo svolgimento. Poi il via agli orali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia tra un'auto e un camion: la vittima è Maria Angela Parisella

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Due rapine in un'ora a Latina: bandito a segno in via Cisterna, il colpo salta a Santa Maria

  • Tragedia a Latina: un uomo si toglie la vita sparandosi con un'arma da fuoco

  • Maltempo a Gaeta, “La Signora del Vento” danneggiata dalla forte mareggiata

Torna su
LatinaToday è in caricamento