Andreoli, prima vittoria interna: secco il 3 a 0 contro il Verona

Gli uomini di Prandi conquistano i primi tre punti casalinghi della stagione. Dopo il successo di domenica i pontini salgono a 7 punti e si piazzano al terzo posto in classifica

Altri tre punti pesanti per l'Andreoli Latina che, tra le mura amiche rifila un netto 3 a 0 (25-21, 25-21, 25-20) al Marmi Lanza Verona. Punti importanti che, dopo la terza giornata del campionato 2011/2012, permettono alla compagine di Silvano Prandi di avvicinare la testa della classifica. Con i suoi 7 punti la squadra pontina si piazza dietro le capoliste Casa Modena e Lube Banca Marche (9 punti) e alle spalle di Cuneo e Trentino che salgono a quota 8.  Davanti a un migliaio di spettatori giunti al Palabianchini nella speranza di vedere i ragazzi conquistare la prima vittoria casalinga stagionale, in poco meno di un'ora e mezza il Latina ha chiuso la pratica Verona. Dopo due set equilibrati, nel terzo parziale l'Andreoli spinge il piede sull'acceleratore e, dopo essere stata sempre in vantaggio, chiude il match sul 25-20. Sono Jarosz e Roca, rispettivamente con 15 e 12 punti, i migliori in campo tra gli uomini di Prandi; importante in fase difensiva anche la prestazione del libero De Pandis.

Silvano Prandi propone Sottile in regia e Troy opposto, Hardy-Dessources e Gitto centrali, Roca e Fragkos schiacciatori e De Pandis libero. Bruno Bagnoli risponde con Meoni al palleggio e Gasparini opposto, Patriarca e Zingel al centro, Kromm e Popp di banda, Smerilli libero.

Primo set: Grande equilibrio nel primo parziale combattuto punto su punto dalle due squadre in campo. Il muro di Roca e l'ace di Jarosz sono le due scoccate decisive che segnano il punteggio finale di 25-21.

Secondo set: Partenza convincente dei veneti che si portano immediatamente sul 6-9. Sono bravi i pontini a rimediare e a rimettere in piedi il parziale con il contrattacco potente di Jarosz (8-9) e il muro di Gitto per la parità (11-11). Di nuovo si combatte sul filo di lana e di nuovo i ragazzi di Prandi riescono a spuntarla e a chiudere il set sul 25-21.

Terzo set: Terzo set con Bagnoli che mescola le carte inserendo l’olandese Ter Horst al posto di Gasparini e ruota Meoni come se fosse un doppio cambio. Latina parte bene questa volta; è 16-13 al secondo tempo tecnico. Gli uomini di Prandi continuano a spingere fino al punto conclusivo del 25-20.

Grande, quindi, la soddisfazione all'interno dell'Andreoli dopo la seconda vittoria di quest'anno, anche se il mister pontino cerca di placare gli animi e i facili entusiasmi: “Quando vinco mi diverto di pù di quando perdo. Sicuramente Verona è un avversario diverso da San Giustino ed ha commesso alcuni errori che ci hanno facilitato il compito. Ci vogliono almeno due mesi per arrivare ad un buon livello di gioco. Non avere un sestetto fisso ha dei lati positivi e altri negativi, forse nel tempo ci saranno maggiori conferme”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

Torna su
LatinaToday è in caricamento