Basket, la Benacquista chiude con un derby. Al PalaBianchini la gara con Rieti

Trentesima e ultima giornata della regular season per Latina Basket che nell’anticipo di venerdì sera affronterà la Npc Rieti nell’ennesimo derby stagionale. Flebili le speranze di entrare nei play-off

Si chiude con un derby, l’ennesimo della stagione, la regular season del campionato di Serie A2 Citroën della Benacquista Assicurazioni Latina Basket che nell’anticipo di stasera, venerdì 21 aprile, della trentesima e ultima giornata ospita al PalaBianchini la Npc Rieti. 

Palla a due alle ore 20:30 per una partita importante e decisiva per le due formazioni che hanno ancora una flebile speranza di poter accedere alla griglia play-off in caso di successo. Nè all’una, nè all’altra sarà però sufficiente conquistare i due punti in palio (Rieti dovrebbe inoltre avere uno scarto minimo di 5 punti) ma dovranno incastrarsi altri risultati favorevoli per consentire l’accesso alla post season. 

Sarebbe determinante, quanto improbabile, l’eventuale sconfitta di Trapani in casa con Agropoli (già matematicamente retrocessa in Serie B) e quella di Eurobasket sul proprio parquet con la capolista Biella. Una gara tutta da vivere quella che venerdì andrà in scena al palazzetto di via dei Mille tra la Benacquista a quota 28 punti la Npc che segue con 26, ma poi, anche in caso di vittoria nerazzurra, si dovranno attendere ulteriori 24 ore e la fine di tutte le altre gare in programma sabato 22 in contemporanea alle ore 20:30, per conoscere il verdetto definitivo. 

ALLA VIGILIA - Se i pontini sono reduci da cinque turni a digiuno di punti, anche i reatini sono in cerca di riscatto viste le recenti tre sconfitte consecutive incassate, entrambe le squadre, quindi, scenderanno sul parquet cariche di motivazioni. In occasione del match del girone d’andata il risultato aveva sorriso ai nerazzurri che al PalaSojourner si erano imposti con il risultato finale di 77-86.

LE PAROLE DI ROBERTO RULLO - La guardia nerazzurra Roberto Rullo, protagonista di un infortunio che lo ha penalizzato fin dal periodo di preparazione estiva e che con le successive riacutizzazioni  on gli ha mai permesso di esprimersi al meglio delle sue possibilità, è determinato a completare in modo positivo una stagione che, in fin dei conti, ha raggiunto con netto anticipo l’obiettivo primario fissato all’inizio dell’anno sportivo, ossia la permanenza nella categoria per il quarto anno: “Arrivati a questo punto, ovviamente a livello mentale  non è un momento facilissimo, ma stiamo cercando di rimanere concentrati con l’intento di chiudere bene la stagione. Questo è il nostro obiettivo. Veniamo da un periodo non brillante, in cui probabilmente avremmo dovuto essere un po’ più cinici nelle occasioni in cui avremmo potuto vincere delle partite in casa, invece le abbiamo buttate via negli ultimi minuti. La sconfitta con Agropoli, maturata appunto negli istanti finali del match, aveva abbassato il nostro morale, avremmo dovuto reagire e invece è accaduta la stessa cosa con Casale. La causa è forse da attribuire al fatto che abbiamo smesso di giocare con la necessaria serenità mentale che, fino a quel momento, aveva caratterizzato in positivo la nostra stagione. Ora puntiamo a completare al meglio il nostro percorso perché secondo me è stata un’annata positiva. Ci sono stati tanti infortuni e credo che se fossimo stati al completo per un periodo di tempo maggiore, forse adesso staremmo parlando di cose diverse. Purtroppo questi episodi fanno parte dello sport e bisogna conviverci. Venerdì sera affronteremo Rieti che è una squadra che conosciamo bene composta da  ragazzi che giocano insieme da diverso tempo. La partita di andata al PalaSojourner è stata molto difficile e, secondo me, una delle nostre migliori gare, quindi per cercare di vincere anche in casa nostra dobbiamo ripetere la buona prestazione di dicembre. Conquistando la vittoria con Rieti potremmo avere la possibilità di accedere ai play-off e ne saremmo molto contenti, chiaramente dovranno incastrarsi anche altri risultati e non sarà semplice. Purtroppo non si può tornare indietro e cambiare l’esito delle partite precedenti, si può soltanto guardare avanti e saremmo molto felici di poter vedere una volta ancora il palazzetto pieno di tifosi. Abbiamo sempre giocato partite emozionanti, l’impegno da parte di tutti noi non è mai mancato, anche se i risultati non ci hanno sorriso in tutte le occasioni, e sarebbe bello per noi e per la società giocare l’ultima sfida di regular season di fronte a un pubblico caloroso e partecipe come quello che abbiamo potuto ammirare nel corso di tutta la stagione”.

Arbitri dell’incontro – Masi Andrea di Firenze, Wasserman Stefano di Trieste, Longobucco Andrea di Ciampino (RM).

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sparò all'inquilino per farsi consegnare l'affitto, rintracciato e arrestato

  • Politica

    Cisterna, nominati gli assessori: ecco la nuova Giunta Carturan

  • Politica

    Aprilia, Antonio Terra fa il bis: ecco il nuovo Consiglio comunale

  • Cronaca

    Sorpresi a fotografare le schede elettorali dopo ave votato: denunciati due elettori

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Tor Tre Ponti: auto finisce in un canale, muore una ragazza

  • Elezioni amministrative 2018, ballottaggio ad Aprilia: Antonio Terra confermato sindaco

  • Elezioni 2018: Paola Villa stravince il ballottaggio, è il nuovo sindaco di Formia

  • Incidente mortale a Tor Tre Ponti, perde la vita la giovane Marica Bianchi

  • Elezioni 2018 - Ballottaggio: Villa eletta sindaco di Formia, Terra confermato ad Aprilia

  • Incidente mortale a Lenola: un ragazzo perde la vita nello scontro tra due auto

Torna su
LatinaToday è in caricamento