Basket, la Benacquista chiude il 2018 con un sorriso: vittoria in Sicilia e terzo posto

Nell’ultima gara dell'anno gli uomini di coach Gramenzi superno in trasferta la Benfapp Capo d’Orlando (80-85): conquistati due punti importanti e la terza posizione in solitaria in classifica

Chiude con il sorriso il 2018 la Benacquista Assicurazioni Latina Basket che nell’ultima gara dell’anno, e quella valida per la 14esima giornata del Campionato di Serie A2 Old Wild West, supera in trasferta la Benfapp Capo d’Orlando (80-85 il risultato finale). Così i nerazzurri si regalano due punti importanti e la terza posizione in solitaria in classifica con 18 punti.

Una gara tirata e sofferta per gli uomini di coach Gramenzi che, però, sono stati abili durante l’ultimo quarto a non perdere la concentrazione e a mantenere il vantaggio, nonostante il tentativo di rientro dei padroni di casa che a 11″ dal termine del match erano sotto di un solo possesso. Ancora una volta 5 uomini in doppia cifra per la Benacquista con Fabi miglior realizzatore dei nerazzurri con 17 punti e 11 rimbalzi, seguito a ruota da Lawrence con 15, Baldassarre con 14 punti, 7 rimbalzi e 4 assist, Carlson con 12 punti e 3 assist. Chiaramente una vittoria costruita sull’ottimo gioco di squadra, frutto delle buonissime prestazioni anche di Capitan Tavernelli, Cucci, Allodi e Cassese.

La partita

PRIMO QUARTO - Il match inizia subito con ritmi alti e dopo i primi due minuti di gioco le formazioni sono sul 4-5. Entrambe le compagini sono sfortunate nelle conclusioni e si deve attendere il 4′ per vedere una nuova realizzazione ed è un tiro libero di Bruttini per il 5-5. La Benacquista allunga sul 5-9 grazie ai canestri di Fabi e Allodi. Time-out per i padroni di casa. Alla ripresa del gioco sono ancora i nerazzurri a trovare la via del canestro, ma arriva anche la reazione siciliana (9-12 al 6′). L’Orlandina riduce ulteriormente il divario e al 7′ è a una sola lunghezza dai pontini (11-12). All’8′ i locali riescono a passare in vantaggio, ma è pronta la risposta di Baldassarre per la nuova parità (14-14). Nicola Mei mette a segno la tripla del 17-14 imitato un minuto più tardi da Triche per il 20-14. I nerazzurri non demordono e accorciano le distanze con Cucci (20-16 al 9′). L’Orlandina si affida ancora a Parks per il 22-16 che, a 20″ dal termine del periodo, costringe coach Gramenzi al time-out. Il gioco riprende, ma il tiro di Lawrence a fil di sirena s’infrange sul ferro e il quarto termina sul 22-16 in favore dei siciliani.
SECONDO QUARTO - In avvio di seconda frazione le due squadre si affrontano con intensità e al 13′ il punteggio è sul 26-21 con coach Gramenzi che richiama in panchina Carlson gravato di due falli. Il ritmo è molto alto sul parquet del PalaFantozzi, Latina fatica sotto le plance e l’Orlandina rimane in vantaggio (33-25 al 16′). Allodi e Cassese portano i nerazzurri sul -4 (33-29 con 2:36″ da giocare). Time-out per la panchina di Capo d’Orlando. Al rientro sul rettangolo di gioco la Benacquista è brava nel riportarsi sul -1 con la tripla di Lawrence e la precisione di Fabi dalla lunetta (35-34 al 18′). Reagisce il team siciliano con il gioco da tre punti di Parks per il 38-34, ma Baldassarre risponde per il -2 al 19′ (38-36). Con 52″ sul cronometro Allodi commette il suo terzo fallo e prima che Parks vada in lunetta, coach Gramenzi chiama time-out. Il numero 11 dell’Orlandina concretizza i due liberi (40-36), sul fronte opposto Fabi non centra la retina dall’arco. Ancora un fallo della Benacquista su Parks, stavolta da parte di Baldassarre, che è chirurgico dalla lunetta (42-36 a 15″ dalla sirena). A 5″ dal termine del periodo Fabi subisce fallo e dalla lunetta concretizza un solo libero per il 42-37 con cui si va al riposo lungo.
TERZO QUARTO - Al rientro dagli spogliatoi Lawrence mette a referto la tripla del -2 nerazzurro (42-40 al 21′). Dopo un paio di tentativi della squadra locale, è ancora il numero 4 pontino a ristabilire la parità (42-42 al 22′). Capo d’Orlando si scuote con Triche e Parks che restituiscono il 5-0 per il 47-42 al 23′. La Benacquista rimane in scia con i due punti realizzati da Cucci (47-44) ma è sfortunata nelle successive conclusioni dalla lunga distanza. Carlson riporta i suoi a una sola lunghezza di distanza (47-46 al 25′). Ruotano gli uomini sulla panchina di Latina ed è Baldassarre a consentire ai suoi di rimettere la testa avanti (47-48). Si gioca sul filo dell’equilibrio con Triche che ristabilisce la parità (49-49 al 26′). Capo d’Orlando torna in vantaggio (51-49) poi il quarto fallo di Allodi permette a Parks di concretizzare i due liberi del 56-51 al 27′. Cassese risponde per la Benacquista (56-53) ma Mobio per l’Orlandina centra la retina dai 6.75 e riporta i siciliani sul +5 (59-53). Ancora Alessandro Cassese per il club latinense che, con un bel gioco da 3 punti, riporta i suoi sul -3 (59-56 al 28′). Baldassarre con un bel canestro dal pitturato (59-58 al 29′).Negli istanti finali del periodo è Lawrence a dettare le regole del gioco e a fissare il punteggio sul 59-61 con cui va in archivio il terzo quarto.
ULTIMO QUARTO - La quarta frazione si apre con la Benacquista che mette a segno un parziale di 5-0 con i canestri di Cucci e Baldassarre (59-66 al 31′). Risponde dall’arco Bellan per l’Orlandina (62-66). Al 32′ Cucci costringe la panchina siciliana al time-out con il canestro del 62-68. Alla ripresa del gioco Baldassare ruba palla a centro campo e corre in contropiede a schiacciare per il 62-70. Nonostante una buona difesa di Capo d’Orlando, Carlson realizza il canestro del vantaggio in doppia cifra della Benacquista (62-72 al 34′). Secondo time-out per coach Sodini. Al rientro sul parquet Fabi concretizza il libero del fallo tecnico fischiato a Mei (62-73). Ancora l’argentino per Latina a mettere a segno la tripla del 65-76 al 35′. L’Orlandina si scuote con un break di 5-0 per il 67-76 con 4:30″ da giocare. Time-out per coach Gramenzi. Al 36′, dopo una buona circolazione di palla, Carlson firma la tripla del 67-79. Capo d’Orlando riduce il divario con Bruttini (69-79 al 37′). Al 38′ Parks mette a segno il canestro del -8 (71-79) mentre Latina ha esaurito il bonus. Con 1:50″ sul cronometro Triche realizza la tripla del -5 (74-79). Il tempo scorre, Latina dall’arco con centra la retina dall’arco con Baldassarre e con 1:21″ da giocare commette fallo su Parks che è preciso dalla lunetta e porta i suoi sul -3 (76-79). Time-out per la panchina nerazzurra. Al rientro sul rettangolo di gioco è Agustin Fabi a mettere a segno la tripla del 76-82 al 39′. Con 43″ sul cronometro Carlson commette fallo in attacco, Capo d’Orlando torna in attacco e Parks subisce fallo proprio da Carlson. Dalla lunetta il numero 20 dell’Orlandina concretizza un solo libero (77-82 a 22″). A 11″ dal termine della gara Triche centra la retina dai 6.75 per il -2 dei padroni di casa (80-82). Time-out per coach Gramenzi. Si torna sul parquet, Bellan commette il suo quinto fallo su Fabi che in lunetta è chirurgico (80-84 con 9″ sul cronometro). Time-out per l’Orlandina. Il gioco riprende Triche non centra la retina dall’arco, Fabi subisce fallo a 4″ dal termine e dalla lunetta concretizza un solo libero per l’80-85 con cui la Benacquista conquista un altro prezioso successo.

I tabellini

I tabellini –  Benfapp Capo D’Orlando vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket  80-85 (22-16, 42-37, 59-61)
Benfapp Capo d’Orlando: Ravì n.e., Bruttini 19, Laganà 4, Murabito, Mobio 9, Parks 23,  Mei 3, Triche 16, Bellan 6, Galipò n.e., Neri, Lucarelli. Coach Sodini. Ass. Sussi. Ass. Angori.
Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Lawrence 15, Carlson 12,  Tavernelli 3, Cassese 10, Fabi, 17 Baldassarre 14, Allodi 6, Cucci 8, Jovovic n.e., Cavallo n.e., Di Bonaventura. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.
Statistiche: Capo d’Orlando tiri da 2 35% (18/51) tiri da 3 34% (10/29) tiri liberi 70% (14/20) Latina tiri da 2 55% (23/42) tiri da 3 43% (10/23) tiri liberi 82% (9/11).
Arbitri dell’incontro: Di Toro Claudio di Perugia, Bramante Angelo Valerio di San Martino Buon Albergo (VR), Patti Simone di Montesilvano (PE).

La prossima partita

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket giocherà di nuovo domenica 6 gennaio alle 18:00 al PalaBianchini dove riceverà la Leonis Roma (in questo turno vittoriosa sul proprio campo con Siena, 76-73 – e a quota 16 punti in classifica) in occasione dell’ultima giornata del girone di andata del campionato di Serie A2 Old Wild West, che sancirà anche le squadre ammesse alle Final Eight di Coppa Italia in programma al PalaSavelli di Porto San Giorgio dall’1 al 3 marzo 2019.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Compravendita della neonata a Latina, in aula parlano gli investigatori

  • Cronaca

    Alta Diagnostica, firmato il nuovo accordo: i macchinari della Fondazione al Goretti

  • Cronaca

    Voragine sulla Pontina, al via i lavori di ripristino della strada

  • Cronaca

    Getta materiale riciclabile nell'indifferenziata: scatta la prima multa a Latina

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina, dopo lo scontro auto si ribalta sulla careggiata

  • Incidente sulla Pontina, coinvolti 3 tir: ferito incastrato tra le lamiere. Traffico in tilt

  • Latina, le telecamere di Striscia la Notizia tornano al pronto soccorso del Goretti

  • Daniele Nardi, Sezze si ferma per il lutto cittadino. Poi ricordo sulla Semprevisa

  • Terracina, incidente sull'Appia: scontro fra tre veicoli. Due persone ferite

  • Devasta due bar, rapina una donna e picchia in strada la compagna: preso un 27enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento