Basket, stasera si gioca: al Palabianchini c’è Latina-Perugia

La Benacquista stasera (ore 18) impegnata in un altro scontro salvezza decisivo contro la Liomatic Perugia. Le parole del team manager Luca Rallo

Non va in vacanza il basket a Latina. Stasera la Benacquista assicurazioni, nella 17^ di campionato, cercherà di accaparrarsi l’intera posta in palio per tentare di risalire la china in classifica. Il beneficio che ne trarrebbe sarebbe doppio visto che di fronte c’è una “dirimpettaia” come Perugia, ultima anch’essa a 8 punti. Alla fine del match si potrà dunque stilare il bilancio del 2012, anno conclusosi non in maniera esaltante per i colori nerazzurri; si è passati da un finale di stagione scorsa che poteva far sorridere addetti ai lavori e tifosi per aver raggiunto l’inaspettato play-off con Ferentino, alla pericolante situazione odierna che vede Latina combattere per qualcosa di impensato ad inizio stagione come la permanenza nella categoria.   

LE PAROLE DI RALLO – Sul momento nerazzurro alla vigilia del match odierno interviene il team manager Luca Rallo: “Siamo consapevoli che oggi sarà una partita difficile: Perugia non verrà a fare una passeggiata. Si sta archiviando una stagione molto intensa per i nostri colori. L’obiettivo è naturalmente quello di raddrizzare la posizione di classifica a partire già dalla sfida col roster umbro. Dobbiamo guardare però – continua Rallo – anche alle prossime due sfide interne di campionato che ci attendono”. La squadra si è preparata al match per tutta la settimana, nonostante le interruzioni natalizie. Piglio è intensità non sono mancati. Oggi pomeriggio si prospetta battaglia nel fortino del “Palabianchini”. 

LA GIOVANE PERUGIA - ll playmaker titolare è Giacomo Chiatti, fermato da un infortunio ad inizio stagione, rientrato da 3 partite. Ha un buon tiro da 2 punti ed è bravo a mettere in ritmo i compagni. Il principale punto di riferimento offensivo è Davide Poltroneri, miglior realizzatore del campionato con oltre 19 punti di media a partita. Con lui il tiratore Costantino Cutolo completa una coppia di esterni micidiale dall’arco. I due lunghi che completano il quintetto sono Simone Bonamente e Paolo Chiarello. I rimbalzi e il gioco nel pitturato, i loro punti di forza. Perugia è forse la società che meglio rappresenta lo spirito di questo campionato, infatti la panchina è interamente composta da ragazzi “under” perugini doc: Santantonio, Meschini, Rath e Bei sono tutti prodotti del vivaio del Basket Valdiceppo, società satellite del Perugia Basket, mentre Ramenghi che ha iniziato a Perugia ha poi svolto gli ultimi anni di giovanili tra le fila del Montepaschi Siena. Il coach, anch’egli perugino puro sangue, è il giovane Andrea Fabrizi, cresciuto come gli under nel vivaio del Basket Valdiceppo e dallo scorso anno capo allenatore del Perugia Basket.​

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento