Basket, troppo tosta Matera: espugnata Latina 55-62

Una Latina gagliarda per ¾ gara è costretta a soccombere nell'ultimo parziale. Inanellata la settima sconfitta stagionale dalla Benacquista assicurazioni

 

 

 

Probabilmente la sconfitta arriva nel periodo migliore per la Benacquista Latina. Pur non disdegnando un buon appeal, i ragazzi di coach Ferrari ieri pomeriggio hanno alzato bandiera bianca contro la forte formazione lucana. Non c’è molto tempo però per riflettere su quanto accaduto: fra 3 giorni infatti i nerazzurri se la vedranno con San Severo in una trasferta che si preannuncia caldissima. Solo allora si potranno tirare le somme e eventualmente riassettare le negatività palesate dalla squadra nell'ultimo periodo; e solo allora i pontini potranno osservare un turno di riposo visto che la sfida con Rieti mancherà (la squadra è stata ritirata dalla lega).

 

PRIMO QUARTO - Starting five composti da Vico, Iannuzzi, Rezzano, Vitale e Cantone per Matera; Santolamazza, Plateo, Micevic, Milani e Gagliardo per Latina. I biancoblù, molto attenti in difesa, pungenti in attacco e con un Iannuzzi ottimo ai rimbalzi, piazzano subito un break di 7-0. Santolamazza e Milani suonano la carica, ma i lucani, che fino a metà primo periodo fanno valere la loro prestanza fisica, allungano il loro vantaggio con un altro break importante che li porta a chiudere il primo quarto in vantaggio di 12 (6-18).

SECONDO QUARTO - Nel secondo quarto i nerazzurri provano a farsi restituire il maltolto dalla sfortuna al tiro conquistando un 7-2 di parziale nella prima metà del tempo grazie anche ad un fallo tecnico fischiato a Cantone. La reazione d’orgoglio c’è, con Santolamazza e Gagliardo che con i loro canestro+tiro libero conquistati provano a far riavvicinare i compagni nel punteggio. Operazione compiuta con grande successo a 2’ dalla fine,  perché la Benacquista Assicurazioni ribalta addirittura il risultato approfittando del bonus falli raggiunto dagli avversari e ad una bomba di un Santolamazza vero trascinatore che li porta a chiudere il quarto con il 29-27 in loro favore.

TERZO QUARTO - Al rientro è completamente un altro Latina, ma soprattutto è ancora Santolamazza-show, il playmaker, che chiuderà la partita con 25 punti e 14 rimbalzi totali, supporta la squadra a piazzare un altro break di 7-2 che porta Latina a +10 (36-26). Matera però, capolista non lo è per caso e con un break di 7-0 firmato: Vitale, Grappasonni e Cantone (tripla) recupera punti preziosi. Nel finale di frazione, con Latina già carica di falli, parte il duello a distanza delle triple con Santolamazza e Micevic da una parte e Cantone dall’altro, e all’ultima pausa si va con i lucani in vantaggio di 2: 46-48.

QUARTO QUARTO - Nel periodo finale si ripropone la sfortuna al tiro per i nerazzurri, mentre Cantone, 5/5 da 3, continua a vedere bene il bersaglio. Matera però sembra d’un tratto perdere la testa con Grappasonni, che ha dato comunque una buona mano, uscito per 5 falli ed un altro fallo tecnico ricevuto, questa volta con protagonista Giuffrida; ma sa trovare ancora soluzioni da fuori con Vitale e Rezzano facendo suo il bottino con il +7 finale.

 

DIVISIONE NAZIONALE A | 10^ giornata

 

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA-BAWER MATERA 55-62

Parziali: 6-18, 29-27, 46-48

Arbitri: Bramante di San Martino Buonalbergo (SA) e Chersicla di Scafati (SA)

LATINA: Santolamazza 25, Pastore, Plateo, Tavernelli 3, Milani 8, Longobardi, Camillo, Micevic 7, Cecchetti 4, Gagliardo 8. All. Ferrari

MATERA: Vico 10, Iannuzzi 8, Rezzano 5, Vitale 13, Cozzoli, Samoggia, Smorto, Cantone 17, Grappassonni 9, Giuffrida. All. Benedetto

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento