Latina basket ko: un altro schiaffo dalla capolista

I nerazzurri perdono 86-68 al Palaruffini di Torino. Una sconfitta messa in preventivo contro una prima della classe che non ha fatto sconti. Monumentale Wojcjechowsky

coach Billeri dovrà raddrizzare la rotta già a partire dal prossimo impegno con Bari di sabato 12 gennaio (foto h24notizie.com)

La nuova Benacquista targata Billeri non è riuscita nell’impresa di tornare da Torino con 2 punti. Dopo l’uscita di scena di coach Mattia Ferrari si pensava ad una pronta reazione. Evidentemente non contro una prima della classe come Torino che ieri, sin dalle prime battute, si è imposta su una Benacquista impalpabile. La Pms Torino ha dimostrato di essere sempre più una delle serie candidate alla Lega A2. A fare la differenza la prestazione mostruosa di Wojcjechowsky; con i suoi 21 punti ha spaccato praticamente la gara in due fra il secondo ed il terzo quarto. C’è da riflettere in casa Latina e bisogna agire subito e trovare la cura a questo mal di vittoria (e prestazione) che costringe i nerazzurri ad occupare forzatamente l’ultima posizione di classifica con soli 8 punti.

PRIMO QUARTO - Parte forte la capolista, che colleziona subito un break di 9-0; Gagliardo e Milani non ci stanno e suonano subito la carica accorciando a -4. I nerazzurri cercano in tutti i modi di rimanere aggrappati al forte avversario nel primo quarto; ma il bonus falli raggiunto ed un Wojciechowsky in giornata di grazia, la rimandano indietro di 9 punti ed alla fine del primo parziale, i padroni di casa conducono per 26-17.

SECONDO QUARTO - Al rientro, sale in cattedra a rimettere a posto le cose capitan Plateo, anche se i piemontesi sembrano avere una marcia in più con Sandri e Gergati, intenti ad incrementare il proprio bottino di punti fino a far lievitare il vantaggio della squadra di Pillastrini al +20 (41-21) a metà secondo quarto. I gialloblù, riescono nell’intento di bloccare la Benacquista Assicurazioni; la quale però, nonostante giunga alla pausa lunga sotto di 24 punti (50-26), ritrova i canestri di Arrigoni.

TERZO QUARTO - Plateo va in doppia cifra nel terzo quarto, con il 50% nei tiri da 3, ma dalla’altra parte c’è uno scatenatissimo Wojciechowsky, che tocca quota 21  e conduce i suoi ad un distacco che per Latina inizia a farsi abissale. A far pendere l’ago della bilancia in favore dei gialloblù sono i già citati Gergati, Sandri ed anche Tommasini, che sotto le plance continuano a farsi imprendibili chiudendo il terzo quarto con la propria squadra avanti per 72-45.

QUARTO QUARTO - Il periodo finale, serve a Latina per registrare la buona prova del giovane latinense doc Andrea Longobardi, che mette a segno una bomba e 5 punti complessivi; mentre Torino arrotonda il punteggio con le bombe di Tommasini e Gergati. A nulla serve la reazione d’orgoglio costruita a suon di bombe da Potì e Milani, perché la PMS, ormai paga del cospicuo vantaggio, gestisce fino al + 18 finale.

cronaca fonte uff. stampa Latina basket

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento