Basket, la Bencquista Latina saluta Ferrari. Marcello Billeri nuovo coach

Le dimissioni di Ferrari dopo la sconfitta contro Perugia. Sulla panchina pontina ora il mister toscano: "Mi sono sempre piaciute le sfide difficili e questa esperienza è sicuramente stimolante"

Marcello Billeri

Difficile inizio di 2013 per la Bencquista Assicurazioni. Dopo l’ultima sconfitta contro Perugia, il coach Mattia Ferrari ha ufficialmente rassegnato le proprie dimissioni; dimissioni che, in virtù dell’attuale situazione di classifica, sono state accettate dalla società.

E il 2013 porta così il nuovo allenatore Marcello Billeri, classe ’51 nativo di Montelupo Fiorentino che arriva nella società del Presidente Lucio Benacquista dopo l’esperienza alla Virtus Siena, conclusa anzitempo nella stagione 2010-2011. Nei due anni e mezzo trascorsi a Siena, ha conquistato la finale play off per la Legadue proprio contro l’Ab Latina che poi conquistò la promozione.

Il coach toscano, da sempre ritenuto un tecnico molto attento al miglioramento dei giovani atleti, è già al lavoro con i ragazzi che hanno ripreso gli allenamenti in vista della prossima trasferta di Torino in programma il 6 gennaio.

Ecco le prime parole del neo allenatore nerazzurro, Marcello Billeri: “Dopo la sosta di un anno, sono felice di ripartire con una società che mi ha fatto un’eccellente impressione e ringrazio il Presidente Lucio Benacquista e la sua famiglia per questa chiamata. I punti di partenza saranno sicuramente le grandi motivazioni, mie e dei giocatori, e la voglia di fare, come del resto non dovrebbero mancare mai in ogni occasione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tecnico è baldanzoso in riferimento a questa nuova avventura: “Mi sono sempre piaciute le sfide difficili e questa esperienza è sicuramente stimolante, entrando in un buon gruppo che ha voglia di lavorare e ottimi margini di miglioramento, a parte questa partenza sfortunata dalla quale bisogna uscirne presto con la determinazione e l’impegno di tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

Torna su
LatinaToday è in caricamento