60 anni della Boxe Latina, tutto pronto per la serata chiusura dei festeggiamenti

Grande appuntamento venerdì 16 dicembre al Palaboxe di via Aspromonte per la chiusura dell’anno dei festeggiamenti della società pugilistica pontina. Dalle 20 tutti sul ring, dilettanti, neo pro e professionisti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il 16 dicembre è alle porte e dalle parti del Palaboxe c’è pieno fermento. In via Aspromonte, che ha dato i natali all’attuale palestra della Boxe Latina, sono in corso i preparativi per la serata di chiusura dell’anno dei festeggiamenti della società pugilistica pontina, fondata nel 1956. 

Un percorso lungo sessant’anni, fatto di tanti nomi, pugili, personaggi, episodi, storie di vita vissuta ed uno solo grande protagonista: il ring. 

Le luci del 16 dicembre a partire dalle 20 saranno sul quadrato delimitato dalle 16 corde. Intorno un pubblico di appassionati per la riunione mista, che vivrà due momenti principali: una prima ampia sessione di match dilettanti; una seconda parte dedicata ai pugili neo pro e professionisti. 

In cartellone sono previsti 12 match dilettanti, in una sfida tra Boxe Latina e tutte le altre società partecipanti. In ogni incontro infatti, è prevista la presenza di un pugile della società del presidente Mirco Turrin, opposto agli atleti delle società laziali presenti alla serata (DBT, Oi Team, Olimpia, Boxe Massai, Body Mind, Body Evolution, New Generation e Phoenix Gym). 

Per la Boxe Latina saliranno sul ring Alessandro Oriano (48 kg), Niccolò Cheli (56 kg), Simone D’Antoni (66 kg), Alessio Spinelli (66 kg), Carmine Palma (91+ kg), Giovanni Paolo Tafuri (81 kg), Massimiliano Capoccia (60 kg), Vincenzo Cardone (69 kg), Riccardo Mazzocchi (75 kg), Paolo Venerucci (64 kg), Fabio Cascone (Elite 69 kg), Matteo Conti (Elite 64 kg). 

Ultimi due incontri dedicati ai neo pro e professionisti. Il neopro Domenico Esposito (64 kg), dopo il passaggio alla Boxe Latina questa estate, è pronto all’esordio con i nuovi colori affrontando Daniele Iacovissi della New Generation Boxe. 

Clou nella sfida professionistiboxe_latina_festa_16_12_16-2. Cresciuto nella Boxe Priverno, Crudetti, che nei Pesi Gallo è stato per due volte Campione Italiano (2013), rinnova la sfida ad Alessandro Iozzi (all’angolo il maestro Italo Mattioli della Team Boxe Roma XI, lo stesso di Giovanni De Carolis), dopo quella del 28 ottobre a PalaVespucci di Roma, conclusasi con un verdetto di parità (interruzione del match per decisione tecnica). 

Previsti ospiti d’eccezione, tra autorità del mondo sportivo ed istituzionale.

Torna su
LatinaToday è in caricamento