Euro 2012, Latina bissa con la nazionale: inondata Piazza del Popolo

Una folla straripante ha occupato Piazza del Popolo a Latina per la vittoria dell'Italia sulla Germania. Caroselli fino a mezzanotte inoltrata. E ora si attende la Spagna

È l’Italia pallonara che fa sorridere il popolo italiano e lo fa scendere in piazza ancora una volta. Stavolta i latinensi hanno occupato le strade cittadine in maniera più convinta; d’altronde ci si sta avvicinando alla finale e dall’altra parte c’era niente meno che l’”odiata” Germania, che diventa un bersaglio più dolce da colpire pensando alla Merkel, allo spread e alla politica. Sfoghi che solo il pallone è in grado di concedere.

E CHI SE L’ASPETTAVA – Nessuno se lo sarebbe mai aspettato, del 2 a 0 italiano al primo tempo prima e della vittoria finale poi. È il potere di questa nazionale imprevedibile che ha finalmente ingranato la quarta e sta riuscendo ad imporre la sua idea di gioco. Fino ad oggi dinnanzi ci si sono poste nazionali che non sono riuscite a controbattere; paradossalmente si è sofferto di più con i verdi d’Irlanda che con le più blasonate Inghilterra e Germania, assolutamente incapaci di rompere le collaudata trama di gioco azzurra. Non se l’aspettava neanche la marea latinense ieri sera, che ha riempito doppiamente (rispetto alla partita precedente) la Piazza centrale della città. Ora si aspettano solo gli sviluppi di domenica, incrociando le dita ovviamente e toccando ferro ove più possibile.

BALOTELLI, PROPRIO LUI – E paradossalmente è stato proprio Mario Balotelli ad impallinare i teutonici. Il  “paradossalmente” è d’obbligo. La doppietta del bresciano è una bella risposta per chi lega imprescindibilmente il colore della maglia azzurra al colore della pelle. Purtroppo sono in molti; si aggirano per il web e nelle strade (alcuni di loro esultano per le vittorie). Peccato … È una nota che stride. Ancora oggi - per onor di cronaca - questi “fattacci” vanno annotati, ma giudicarli suona un po’riduttivo. Un no comment è quel che ci vuole.

 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per lavorare in Senato: come candidarsi

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Ritrovato alla stazione Termini Valerio Federici, era scomparso da Aprilia il 15 ottobre

  • Aprilia, scomparso da casa Valerio Federici: l'appello per ritrovarlo

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Maxi frode con auto di lusso, l'operazione tocca Latina: un arresto a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento