Latina umiliata dal Budoni (5-2), arriva la pausa di riflessione

Pesante sconfitta prima della sosta per la Viareggio Cup. Varela e Spanò incubi per i pontini, a segno con Sanna e Minicucci

Stessa spiagga ...

Il Torneo di Viareggio o Viareggio Cup che dir si voglia, è la pausa per riflettere che arriva al momento giusto. Questa batosta pesa sul groppone quanto il senso di fallimento della stagione. Come lo scorso anno, presi in Sardegna dal Budoni altri cinque gol. Stavolta è finita leggermente meglio, anche se tra un  5-1 e un 5-2 cambia poco. Motivazioni comprese, tutte sbilanciate da una parte.

Falsa partenza

Allo stadio Solinas di Siniscola, la partita è stata a tratti una corrida e il risultato finale è sin troppo rispettoso dell'avversario. Fatta eccezione per l'infortunato Maltempi rimpiazzato da Guddo (sostituito a sua volta sempre per un acciacco dal debuttante Germano), Di Napoli ha dato fiduci allo stesso undici inziale con il Trastevere. Fiducia affato ripagata. 

Un approccio discreto, ma un atteggiamento molle sotto porta (occasioni per Maiorano e Fioretti) viene punito ben presto da chi i gol li deve fare e li sa fare, anche molto belli. Vedi l'azione che al 24' porta Varela ad entrare in area e lasciare di sasso Guddo dal limite. Il portoghese sarà il vero incubo per i pontini, sino al termine. Più fortunosa la trama del 2-0. Raimo svirgola la conclusione che al 28' diventa assist per l'invenzione dalla lunetta di Spanò: sinistro al volo, palo-palo e gol. Un briciolo di speranza al 41'. Corner di Cittadino e deviazione di Sanna, che segna ai suoi conterranei e riapre il match.

Senza ripresa

Il Latina come nel primo tempo inizia bene la ripresa e meriterebbe il pareggio. Sono però le distrazioni a prevalere e su contropiede al 18' l'incontenibile Varela costringe Tinti al fallo da rigore e all'espulsione. Spanò trasforma per  il 3-1 che mette in giaccio la partita.Al 29' discesa di Congiu sulla destra, cross in mezzo per Varela che colloca il pallone alle spalle di Germano, subentrato all'infortunato Guddo. Al 40' su punizione dalla distanza il sinistro di Raimo termina sotto l'incrocio dei pali: 5-1. Punta nell'orgoglio, il Latina  si spinge subito in avanti e Minicucci segna il 5-2 che rende meno amara la domenica sull'isola. Il 17 marzo arriverà al Francioni la Lupa Roma, alla classica ultima spiaggia per evitare la retrocessione. In queste condizioni mentali sarà difficilissimo contro chiunque. 

Tabellino

Budoni - Latina 5-2

BUDONI (4-3-3): Donini; Congiu (48’ st Scanu sv), Varrucciu, Farris, Pantano; Spina, Steri (39’ st Moro sv), Raimo, Varela, Sariang, Spano (26’ st Pusceddu sv). A disp.Trini, Valerio, Gungui, Santoro, Villa, Maccioni. All. Cerbone 

LATINA (3-5-2): Guddo (29’ st Germano); Tinti, Ranellucci, Sanna; Galasso, Merlonghi (17’ st Minicucci), Cittadino 6 (25’ st Barberini), Maiorano, Atiagli 5 (33’ st Manes sv); Fontana (17 st Begliuti), Fioretti. A disp. Masini, Pesce, Marino, Di Paola. All. Tatomir 5 (Di Napoli squalificato)

ARBITRO: Mallardi di Bari

ASSISTENTI: Cucinotta di Brescia - Nechita di Lecco

MARCATORI: 24’ pt Varela, 28’ pt Spano, 41’pt Sanna (L); 20’ st rig Spano, 29’ st Varela, 40’st Raimo, 41’ st Minicucci-

NOTE: Espulso al 20’ st Tinti (L) per fallo da ultimo uomo. Ammoniti Steri, Fontana, Varrucciu, Spina, Begliuti, Farris, Pusceddu. Angoli 6-2. Recupero 1’pt; 5’st. Giornata di sole, spettatori 150.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

Torna su
LatinaToday è in caricamento