Calcio: Mancini trova la porta chiusa e il Latina ritrova i tifosi contro il Lanusei

Napolitano rifiuta definitivamente l'offerta dell'imprenditore romano e Terracciano è pronto a raccogliere le quote dei soci uscenti. Domani sfida alla capolista

Quote in ballo

Fabio Napolitano non cederà le quote a Benedetto Mancini e domani i tifosi torneranno a sostenere la squadra. Non sono uno conseguenza dell’altro, ma fatti sostanziali che caratterizzano la vigilia di Latina-Lanusei, sfida alla capolista sarda.

In attesa dell’assemblea di soci in programma lunedì, Napolitano detentore del 33% delle quote ha declinato definitivamente la proposta di Mancini, che fino a ieri sera nutriva speranze di acquisire il complessivo 40% (32% più il 7% dei fratelli Pasquale e Luca Fierro).

Sarà adesso fondamentale quello che accadrà lunedì, perché se Fabio Napolitano e iFierro non dovessero accettare la ricapitalizzazione entro trenta giorni, perderanno automaticamente le quote.

A quel punto Antonio Terraciano (53 % delle quote) e Giuseppe D’Apuzzo (7%), attenderanno la migliore offerta di chi è interessato a rilevare quel 40% dando ampie garanzie agli unici due attuali dirigenti rimasti in sella.

La partita

Intanto dopo settimane di sostegno esclusivamente alla “maglia”, i tifosi torneranno a sostenere i giocatori in campo. Uno strappo che si ricuce, in attesa che anche i risultati possano tornare a far sorridere l’ambiente. E non sarà facile ottenerli domani contro il Lanusei di mister Gardini, sette vittorie negli otto incontri ed un primato tornato esclusivo con la sconfitta (terza in quattro gare) del Trastevere sul campo del Monterosi.

In conferenza mister Raffaele Di Napoli ha manifestato convinzione nelle possibilità di questo Latina: “Non vediamo l’ora di confrontarci con loro – dice il tecnico –, sono un’ottima squadra trascinata dall’entusiasmo dei risultati. Quello che è mancato a noi. Ma possiamo ritrovarlo quanto prima”.

In formazione le novità rispetto a domenica a Fregene, potrebbero essere Ranellucci al posto di Simone De Martino in difesa e di Raffaele De Martino, che a centrocampo riprenderebbe la titolarità del ruolo toccata la scorsa settimana a Maiorano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Migranti sfruttati, l’ispettore del lavoro si fa ascoltare in Procura

  • Economia

    Arresti per caporalato, Fai Cisl: “Siamo un’organizzazione sana. Noi parte lesa”

  • Cronaca

    Roma- Napoli via Formia, guasto a un treno: sulla linea ritardi fino a 50 minuti

  • Cronaca

    Latina, rapina armata al supermercato Carrefour di viale Petrarca: malvivente in fuga

I più letti della settimana

  • Caporalato, arrestato il segretario provinciale di Fai Cisl. Sindacato: “Siamo sconcertati”

  • Caporalato: sgominata organizzazione. Coinvolto anche un sindacalista

  • Nonnismo a Latina, Samantha Cristoforetti "smonta" il caso: "Ecco il mio battesimo del volo"

  • Nonnismo, la denuncia dell'allieva Giulia contro la scuola di volo di Latina

  • Caporalato, operazione “Commodo” della Squadra Mobile: chi sono i sei arrestati

  • Voragine sulla Pontina, ritrovato il cellulare di Valter Donà

Torna su
LatinaToday è in caricamento