Latina da record: Campobasso ko e nono risultato utile consecutivo

Il Latina prosegue il suo cammino in coppa Italia facendone 2, oggi, al Campobasso. Pecchia se la gode: "La fiducia nel gruppo cresce"

Fabio Pecchia è nato a Formia il 24 agosto 1973

 

 

 

Con la vittoria di oggi i ragazzi di Pecchia timbrano il pass per i quarti di finale di Coppa Italia, fase nella quale se la vedranno le 12 squadre rimaste suddivise in gironi da 3. Il mister non può che essere soddisfatto, per la vittoria e per il momento positivo generale che sta attraversando la squadra: “Non potevo chiedere di più ai ragazzi - ha detto - dopo che domenica sono stati sottoposti alla pressione del derby. Ho visto comunque buone cose, soprattutto per coloro che finora sono stati impiegati di meno. Adesso sfruttiamo la pausa, che secondo me arriva al momento giusto, per ricaricare le batterie e pensare già al prossimo avversario, ovvero l'Andria. Teniamo alta la concentrazione e la fiducia di un gruppo che sta crescendo”

 

PRIMO TEMPO - Non c'è pausa per il Latina che nel mercoledì post derby scende in campo per la Coppa Italia. Nel secondo turno della fase finale l'avversario del Francioni è il Campobasso, formazione di Seconda Divisione. Mister Pecchia disegna il suo 4-3-3 attuando un ampio turnover. Scelte obbigate, a dire il vero, in difesa, dove l'infortunio di Bruscagin e il riposo precauzionale di Cottafava impongono la scelta di Agius e De Giosa al centro, con capitan Milani chiamato agli straordinari sulla destra e Casale al posto di Giacomini. A giostrare sulla linea mediana sono Sacilotto, davanti la difesa, Burrai mezzo destro e Ricciardi mezzo sinistro. In avanti Angelilli è la punta centrale, con Pagliaroli e Montalto a sostegno rispettivamente a sinistra e destra. Imbimbo, dall'altra parte, risponde con 5-3-2 pronto a trasformarsi in 3-5-2 in fase di attacco. La partenza è tutta di marca nerazzurra. Dopo una lunga fase di possesso palla, all'11', arriva il gol del vantaggio. Bellissimo il cross che Montalto pennella dalla destra per Pagliaroli. La palla scavalca tutta la difesa ospite e arriva al giovane pontino che stoppa di petto e sotto misura batte con il destro Cattenari. Subito dopo, al 16', ancora Latina pericoloso con Burrai che dai 30 metri spara con il destro con la palla che esce di un soffio e sfiora l'esterno della rete. Il risveglio del Campobasso parte al 20'. Il primo squillo dei lupi molisani arriva da un cross di Di Bartolomeo e la seguente testata di Sciaca che Ioime blocca senza problemi. Un minuto dopo la replica con l'inerimento di Curcio in area di rigore su assistenza di D'Allocco. Diagonale di sinistro a botta sicura su cui Ioime si supera deviando in angolo. Al 24' ancora Campobasso. Angolo del Campobasso De Giosa spazza poi tiro sotto misura di Rais alto. Solo una breve parentesi nel lungo monologo del Latina. La squadra di Pecchia fa girare tanto la palla ma stenta a trovare l'ultimo passaggio utile per andare in gol. I pericoli sugli esterni si concretizzano con cross che però gli attaccanti di casa che non riescono a capitalizzare. Nel finale ultimo sussulto, al 44', con la punizione dai 25 metri di Rais di poco alta sopra la traversa.

 

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il copione non cambia. Il Latina a fare gioco ed il Campobasso a provare una reazione. Al 9' grande botta di Rais, ancora lui, che di destro in corsa sfiora la traversa. Al 14' ancora Rais pesca in verticale Sciarra che di destro chiude troppo il compasso con la palla che esce ampiamente sul fondo. I ritmi si abbassano e le emozioni latitano. La sveglia arriva al 24', quando un bello scambio Kola – Angelilli libera quest'ultimo al tiro: destro potente su cui Cattenari è bravo a volare deviando in angolo. Preludio al gol del raddoppio del Latina che arriva un minuto dopo. Burrai riceve palla leggermente defilato sulla destra, palla potente e radente che scorre in area di rigore con Di Bartolomeo che nel tentativo di anticipare Kola spedisce la palla in rete per il più classico degli autogol. La partita, ormai completamente in mano al Latina, si addormenta. Ultimo sussulto al 46', quando su cross di Burrai Kola incorna sottomisura non trovando però lo specchio della porta. Proprio all'ultimo istante applausi anche per capitan Milani che dalla destra arriva ai 25 metri e poi spara di poco alto sopra la traversa.

 

COPPA ITALIA  LEGA PRO | LATINA – CAMPOBASSO 2-0

Latina: Ioime, Milani, Casale (38'st Celli), Sacilotto, Agius, De Giosa, Montalto (18'st Agodirin), Burrai, Angelilli, Ricciardi, Pagliaroli (25'st Peressini). A disp.: Forzati, Giacomini, Gerbo, Tortolano. All.: Pecchia

Campobasso: Cattenari, Modica, Di Libero (12'st Perra), Rais, Marino, Boi, Di Bartolomeo, Curcio (23'st Santaguida), Bussi, D'Allocco, Sciarra (29'st Mazza). A disp.: Cerreti, Colantoni, Grillo, Mannoni. All.: Imbimbo

Arbitro: Strocchia di Nola. Assistenti: Monetta di Salerno e Bernabei di Tivoli

Marcatori: 11'pt Pagliaroli, 25'st (aut.) Di Bartolomeo

Note – Espulsi: 48'st mister Imbimbo dalla panchina per proteste. Ammoniti: Di Bartolomeo, Bussi, Montalto, Casale. Recupero: 1'pt - 5'st

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento