Latina, oltre al Palermo sono anche le campane a bussare alla porta del girone G

In caso di raggruppamento a 20 squadre, possibile inserimento di Nocerina, Turris e Portici. Mercoledì sgambata con il Real Morandi e domenica amichevole con la Vis Sezze

Toto gironi

Non è alibi, ma certezza che l’eventuale inserimento del Palermo porterebbe le società più ambiziose del girone G a fare valutazioni diverse. La Lega Nazionale Dilettanti non può non spalancare le porte ai rosanero e al Foggia, iscritte in sovrannumero in Serie D, con organico allargato da 162 a 164 squadre.

Con gli accertamenti della Co.Vi.So.D, che oggi riferirà i pareri al Consiglio Direttivo della LND, si chiude il capitolo delle ammissioni, ratificate entrò mercoledì 31 luglio, all’indomani del Consiglio Federale F.I.G.C.

Ma il toto gironi, che verranno ufficializzati agli inizi della prossima settimana, è già iniziato da un pezzo ed oltre al Palermo, nel girone G ci si chiede chi tra Monterosi o Flaminia, oppure tutte e due, finirà nel girone umbro-toscano e se il girone G fosse da 20 squadre (gli altri 8 regolarmente da 18), arriverebbero le campane Turris, Nocerina e Portici?

Emanuele Germano, diesse del Latina è stato eloquente nel definire follia l’eventuale inserimento del Palermo. Dichiarazioni che sabato scorso hanno finito per rubare l’interesse alla conferenza stampa dei difensori Ranellucci, Del Duca e Cazé. Bisogna attendere ancora pochi giorni prima di arrabbiarsi o tirare un sospiro di sollievo, premesso che il resto dovranno farlo comunque i giocatori.

Programma

Il Latina nel frattempo ha iniziato la seconda settimana di ritiro. Doppie sedute (9.15 – 17.30) oggi e domani, mercoledì 31 allenamento al mattino ed allenamento congiunto alle 19 allo stadio Francioni contro il Real Morandi, società di Promozione. Giovedì 1 agosto riposo. Ripresa con doppie sedute (9.15 – 17.30) venerdì e sabato, domenica 4 agosto allenamento al mattino e il pomeriggio alle 17.30 amichevole alla ex Fulgorcavi con la Vis Sezze neopromossa in Eccellenza.

Tattica

Nella prima sgambata in famiglia Lello Di Napoli ha provato il 3-5-2, mescolando tra le due squadre i potenziali titolari che nella testa di un tecnico esistono eccome, in barba ad ogni falsa dichiarazione.

Se in porta Del Giudice è quello che parte favorito su Gallo, mentre il belga Ciulla è ancora in prova,  il pacchetto a tre dei difensori centrali andrà incontro inevitabilmente alla concorrenza vera tra Ranellucci, Del Duca e Cazé. Lo status di over costringerà uno o due a lasciare spazio a Tinti o Sanna.

A centrocampo ha sorpreso il ruolo di Corsetti come interno sinistro, con licenza comunque di inserirsi come e quando vuole per arrivare in porta. Un modo per mascherare il veliterno, di cui gli avversari cercano sempre di contrastarne l’estro studiandolo per tutta la settimana? Vedremo se di copertura si tratterà, non potendolo considerare un centrocampista alla pari di Gerevini e Sanseverino, che avranno come condomini Begliuti, Barberini, Menegat e Napolitano. Choutil invece, per la sua natura di centrocampista offensivo, viene adattato anche a destra, dove però chiederà strada Galasso. A sinistra invece Atiagli cercherà di non farsi insidiare il posto da Grimaldi.

In avanti Cardella, Cunzi, Fontana e ovviamente Corsetti lotteranno per due maglie.

Alternative? Beh cambiando modulo, ci sarebbe altre soluzioni, ma in generale l’ago della bilancia sarà la scelta degli under da parte dell’allenatore e la voglia dei diretti interessati di emergere. Dalla Juniores Nazionale di mister Ciriello sono arrivati elementi potenzialmente in grado di ben figurare, come Signorello, Formica, Chiavegato e Bono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

Torna su
LatinaToday è in caricamento